Il presidente dell'Autorità portuale del Mar Tirreno centrale, Pietro Spirito
Pietro Spirito

Porto di Napoli… e dintorni

Al palo le Zes (Zone economiche speciali) al Mezzogiorno, la cui realizzazione è bloccata da 32 autorizzazioni che non arrivano, a causa dei cavilli e del labirinto della burocrazia, dal quale risulta quasi impossibile uscire. «Ottenere ad esempio il via libera per gli allacciamenti alle utenze e ai servizi può non bastare, se preventivamente non si sono preallertate le società che devono poi materialmente provvedere», ha spiegato Pietro Spirito, presidente dell’Adsp del Mar Tirreno Centrale, al Mattino, nel corso di dichiarazioni rilasciate a Nando Santonastaso. Le Regioni, per tagliare la burocrazia propongono il via libera entro 60 giorni. Ma, sempre riguardo alle Zes, Spirito avverte: «Ci vogliono minimo 5 o sei anni per vederle funzionare, sempre ammesso che ci sia alle spalle un lavoro di squadra».

Riproduzione Riservata