Il capitano Ultimo, al secolo Sergio De Caprio
Il capitano Ultimo, al secolo Sergio De Caprio

Attorno al caso licenziamento/dimissioni di Sergio De Caprio dai Servizi segreti c’è la confusione più totale. I vertici degli 007 affermano (leggi) di averlo cacciato dopo aver saputo della continuità di rapporti tra i carabinieri del Noe e alcuni colleghi transitati, appunto, nell’intelligence; lui replica (leggi) invece di aver lasciato volontariamente l’Aise, insieme ad altri venti colleghi, per non creare problemi né ai Servizi né ai carabinieri dopo le indiscrezioni di stampa. Qual è la verità?

Un aspetto poco o per nulla approfondito, in questi giorni, riguarda una battuta che
il pm titolare dell’inchiesta Consip
John Henry Woodcock fece nell’intervista proibita a «la Repubblica»,
il 13 aprile scorso.

La stessa che lo ha portato a subire un procedimento disciplinare davanti al Csm per aver sminuito le indagini della Procura di Roma a proposito delle manomissioni dell’informativa su babbo Renzi ad opera di Gianpaolo Scafarto, il capitano del Noe indagato a Piazzale Clodio per falso.

ad
Il capitano Ultimo
Il capitano Ultimo

Oltre a difendere Scafarto («un errore molto grave, ma nessun complotto»), Woodcock a un certo punto della chiacchierata risponde a una domanda su una possibile vendetta da parte di Ultimo contro Renzi per il suo allontanamento dal comando del Noe a causa di una pubblicazione di una telefonata, intercettata tra lo stesso Renzi e il generale Carmine Adinolfi della Guardia di Finanza, allegata ma in un primo momento omissata nell’inchiesta del Noe sulla «Cpl Concordia». «Innanzitutto Scafarto non ha mai lavorato a Palermo con De Caprio – spiega JHW –, non fa parte della sua squadra storica… e poi via… adesso De Caprio lavora nei Servizi, quindi è un dipendente della presidenza del Consiglio…».

Che cosa voleva intendere Woodcock? Era convinto che non ci fossero più contatti tra il Noe e Ultimo? E se il pm anglonapoletano fosse stato scavalcato dal capitano Scafarto interessato a giocarsi una partita in solitaria per obiettivi di carriera?