Continua il presidio dei lavoratori, all’esterno dello stabilimento Whirlpool di Via Argine, nella periferia orientale del capoluogo partenopeo. Una cinquantina di operai sono all’esterno della fabbrica dal pomeriggio di ieri, dopo l’ufficializzazione della cessione del sito produttivo partenopeo ad una società terza, da parte della multinazionale che produce elettrodomestici.

ad

I lavoratori hanno presidiato l’auditorium, la portineria, il parcheggio e il piazzale antistante l’ingresso dello stabilimento, restando accampati per l’intera notte, montando anche alcune tende da campeggio. Ad appoggiare la protesta dei dipendenti Whirlpool di Napoli tutti i sindacati che, il prossimo lunedì, terranno un’assemblea alla quale sono previsti i vertici nazionali di Fiom, Fim e Uilm.

Riproduzione Riservata