whirlpool
Un corteo degli operai Whirlpool di Napoli

Confermata la chiusura dello stabilimento

Sono di nuovo in strada gli operai della Whirlpool Napoli. Al termine della videoconferenza con il premier Giuseppe Conte, gli operai della fabbrica di via Argine hanno convocato una assemblea al termine della quale e’ stato deciso di manifestare nuovamente con un corteo. Al momento gli operai stanno percorrendo via Argine, con pesanti ricadute sulla circolazione automobilistica.

“La discussione in assemblea e’ stata e’ caratterizzata da un clima di delusione e di rabbia, ma – riferisce il segretario generale della Fiom di Napoli, Rosario Rappa – “nella convinzione che la battaglia continua”. Domani alle 10 nel piazzale dello stabilimento e’ in programma l’assemblea aperta alle forze politiche, sociali ed istituzionali.

ad

Gli operai della Whirlpool di Napoli hanno bloccato la strada nella zona del quartiere di Gianturco. Protesta nata al termine del corteo iniziato dopo l’assemblea di fabbrica nella quale e’ stata commentata la decisione dell’azienda di chiudere lo stabilimento.