Due comitive si sono fronteggiate per motivi ancora ignoti

di Luigi Nicolosi

ad

Maxi rissa nella movida vomerese. Notte di terrore in via Aniello Falcone, dove due comitive di ragazzini si sono affrontate intorno alle due sui gradini che conducono a via Luca Giordano. Ancora ignoti i motivi dello scontro, ma se la situazione non è degenerata è stato soltanto grazie al tempestivo intervento della polizia municipale. All’arrivo degli agenti i due gruppi si sono immediatamente dileguati, ma alcuni di loro sono stati visti sanguinare.
L’allarme scattato poco prima delle due. È a quell’ora infatti che gli agenti del reparto diretto dal capitano Gaetano Frattini, in quel momento impegnati nei controlli nella movida della zona, si sono precipitati sul luogo della rissa dopo aver sentito le urla di alcuni residenti. All’arrivo della pattuglia alcuni ragazzi hanno abbozzato un tentativo di aggressione, dopo di che sono scappati a tutta velocità facendo perdere le proprie tracce. Alla rissa, stando a una prima ricostruzione dei fatti, hanno preso parte almeno venti ragazzi di età compresa tra i 17 e i 20 anni. Le indagini sull’episodio proseguiranno nei prossimi giorni.