Travolto dalle inchieste giudiziarie, indissolubilmente legato alle vicende del suo leader tanto da essere definito il partito-famiglia, l’Udeur, che in Campania era arrivato a raccogliere un milione di voti, tornera’ a essere una componente del centrodestra.

IL 16 DICEMBRE
SARA’ PRESENTATO
IL NUOVO UDEUR

Clemente Mastella, oggi sindaco di Benevento, forte della piena assoluzione recentemente ottenuta dal tribunale di Napoli proprio sulle vicende che portarono alla dissoluzione della compagine del campanile, annuncia per il 16 dicembre prossimo a Napoli la presentazione del nuovo Udeur. «Il centro destra avra’ bisogno di noi e dei voti dell’Udeur per vincere – dice sicuro, in una conferenza stampa per presentare il suo nuovo assessore Luigi De Nigris – altrimenti non ci saranno possibilita’ di ottenere seggi in nessun collegio uninominale e questo lo sanno bene tutti».

ad
Clemente Mastella e la moglie Alessandrina Lonardo
Clemente Mastella e la moglie Alessandrina Lonardo

Per Mastella che nel 2008 si dimise da ministro della Giustizia del Governo Prodi per le vicende giudiziarie che coinvolsero prima sua moglie Alessandrina Lonardo, poi lui e i suoi piu’ stretti collaboratori politici, e’ convinto che l’Udeur in Campania sara’ un «perno fondamentale», poiche’ non crede che qui ci sia una Lega, come al Centro-Nord, in grado di raccogliere il 15%.

Clemente Mastella e Silvio Berlusconi
Clemente Mastella e Silvio Berlusconi

Mastella ha detto di non voler tornare nell’arena politica, nonostante insistenze da ambienti proprio del centrodestra dopo la conclusione positiva delle vicende giudiziarie, ma nel suo entourage l’ipotesi di un impegno diretto in un collegio uninominale dicono non sia stata scartata del tutto.

Riproduzione Riservata