Il programma completo.

Un mese di eventi, dal 6 dicembre al 6 gennaio, per ‘Voglia ‘e turna”, il programma del Natale 2019 a Napoli. “E’ il primo Natale dedicato non solo ai napoletani residenti e ai turisti, ma anche ai tanti napoletani che vivono fuori e tornano a casa per Natale. E’ un programma partecipato – ha spiegato l’assessore comunale alla Cultura Eleonora De Majocon una call che abbiamo aperto sul sito del Comune e che interessera’ tutta la citta’, dal centro ai teatri di periferia”.

Due notti bianche, nelle municipalita’ II e III l’8 dicembre e il 14 dicembre, Notte d’arte Break Napoli e Sanita’Ta’Ta’, rassegne alla Sanita’ e nei teatri, mostre in tutti i Musei cittadini, visite guidate, la musica di Sacro Sud Anime Salve 2.0 e del Festival internazionale del ‘700 musicale napoletano con eventi in ogni quartiere.

ad

Il design grafico scelto per la manifestazione “Natale a Napoli 2019” e’ di Giordana Rega e nasce dalla collaborazione con i giovani dell’accademia delle Belle Arti. Il musicista Marco Zurzolo e l’operatore culturale Mimmo Matania hanno invece regalato alla citta’ uno spot sulla musica napoletana con la partecipazione straordinaria dell’attore Gianfranco Gallo.

Ai turisti sara’ consegnato un decalogo, guida di buone pratiche per il turismo responsabile, disponibile nei siti museali di gestione comunale e nei due infopont comunali di piazza Cavour, nei pressi del Museo Archeologico Nazionale, e di Piazza Capuana, aperti nei giorni feriali dalle 9 alle ore 16 e nei giorni festivi fino alle 14. Disponibile anche una ricognizione delle oltre 100 opere di street art presenti sul territorio cittadino con indicazioni sulle modalita’ di trasporto pubblico cittadino che consentiranno di raggiungerle.

Evento clou del Natale 2019 e’ ‘Bentornati a Casa’, in programma domenica 22 dicembre nel cortile del convento di San Domenico Maggiore, con un cast tutto al femminile: Teresa De Sio, la cui storica canzone Voglia ‘e turna’ ha ispirato il titolo della manifestazione, il duo Ebbanesis e la giovane rapper Leslie. A condurre la serata saranno gli artisti di Casa Surace, testimonial della manifestazione. Questo evento sara’ anticipato da un workshop a Palazzo Venezia il 21 dicembre dalle 17 che affrontera’ la tematica dell’emigrazione meridionale e delle sue ricadute socioeconomiche e culturali.

Nel Natale napoletano parte anche il festival Sacro Sud Anime Salve 2.0, una rassegna di 12 concerti sotto la direzione artistica di Enzo Avitabile, che spinge per un dialogo della pace e della tolleranza, della solidarieta’ e dell’aggregazione con artisti provenienti da ogni parte del mondo. E’ interamente dedicato alla scuola musicale napoletana del Settecento il Festival internazionale del ‘700 musicale napoletano, che quest’anno realizza la sua ventesima edizione. Il Festival e’ diretto dal Maestro Enzo Amato e organizzato dall’associazione Domenico Scarlatti.