“I media raccontano l’importante manifestazione a Napoli soltanto con le immagini degli scontri in piazza. Cosi’ si nasconde solo la verita’ dei fatti, cioe’ che ovunque vada Salvini viene contestato e non lo vuole nessuno. Ha annunciato l’arrivo di altri 500 agenti per combattere la camorra. La repressione non serve a niente. Altri 500 poliziotti non fermeranno la barbarie. Napoli pacchi non se ne fa fare da nessuno, tanto meno da Salvini con il suo copione mal scritto e la stessa narrazione negativa di sempre. Qui si spara fuori dalle scuole, nelle piazze, negli ospedali, e li arrestano dopo pochi giorni e nulla cambia”. Cosi’ in una nota la portavoce nazionale di Potere al polo, Viola Carofalo.

ad

“Matteo, ‘vuoi fermare il fumo? Spegni l’incendio!’. Servono risorse, piu’ volgarmente soldi, servono lavoro, case, scuole, serve coscienza, serve una mobilitazione popolare per sradicare questa poverta’ economica e morale che genera mostri – ha aggiunto –. Serve una progettazione del territorio contro il disagio e l’abbandono, serve la creazione di reti di assistenza e solidarieta’ contro la poverta'”.

 

“Serve un’antimafia sociale, che vada a sradicare alla radice il problema, e non tenti di risolverlo con facili soluzione propagandistiche”, ha concluso Carofalo.

 

Riproduzione Riservata