Il sindaco Luigi de Magistris con Vincenzo De Luca

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“A Napoli la galleria Umberto e’ un orinatoio di cui vergognarsi. Spero che qualcuno si decida, prima o poi, a lavorare oltre che a chiacchierare”. Si rivolge cosi’ il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, al sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, in un’intervista rilasciata a Lira Tv. Il presidente della giunta regionale sostiene che il primo cittadino faccia “millantato credito”, attribuendosi i meriti del boom turistico di Napoli. “I poteri pubblici non c’entrano niente – dice De Luca -. Noi stiamo usufruendo di un flusso turistico che non va piu’ nel Medio Oriente per le guerre e si rivolge all’Italia, in particolare quella meridionale. Dobbiamo godere di questo flusso turistico e cercare di renderlo permanente senza raccontare frottole”. Napoli “ha una storia talmente grande che i turisti vengono per fatti loro. Noi – insiste – dovremmo fare di piu’, magari rendendo la galleria di Napoli, che e’ bellissima, almeno simile a quella Milano, dove nel mese scorso non si riusciva neanche a camminare per il fiume di gente che c’era”.

 

Formiche in ospedale, appello ai napoletani: aiutateci a fare pulizia dai delinquenti

“Abbiamo capito che il problema non e’ liberarsi dalle formiche ma e’ liberarsi dalla camorra e dei delinquenti. Ormai e’ chiaro. Per questo voglio fare appello alla parte sana, alla stragrande maggioranza dei cittadini perche’ ci diano una mano a fare pulizia, a liberare la citta’ di Napoli dai residui di scorrettezza di delinquenza che sono presenti in tante strutture pubbliche. Dateci una mano a ripulire la citta'”. Cosi’ il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della trasmissione in onda su LiraTv, in merito all’ennesimo caso di ritrovamento di formiche all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT