Due persone sono finite nei guai. Sono stati sorpresi a bruciare, in un fondo agricolo di Giugliano, nell’hinterland napoletano, due filari di rifiuti della lunghezza di circa 100 metri ciascuno.

Nei guai con la legge, sono finiti
un 25enne e un 54enne
di Casal di Principe

Due uomini di Casal di Principe (provincia di Caserta) di 54 e 25 anni, sono stati denunciati dai carabinieri di Varcaturo, che hanno agito in collaborazione con Nucleo elicotteristi di Pontecagnano.

I deferimenti, per avere bruciato quintali di tubi di plastica utilizzati per gli impianti di irrigazione e residui di potatura del raccolto di ortaggi.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE
L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

Il nuovo rogo all’interno della cosiddetta Terra dei fuochi, è stato immortalato da un video.