Sono state distrutte 525 piante tra i 70 e i 110 centimetri.

Cinquecentoventicinque piante di ‘cannabis indica’ alte tra i 70 e i 110 centimetri sono state localizzate e distrutte dai carabinieri nell’ambito di controlli disposti dal Comando provinciale di Napoli.

Le piante sono state individuate dai militari della Compagnia di Castellammare di Stabia e del Nucleo elicotteristi di Pontecagnano Faiano in un terreno demaniale sui Monti Lattari, in località Capo Mazzo. Prima sono state effettuate le operazioni di campionatura, poi le piante sono state distrutte.

ad

Le indagini proseguono per individuare i coltivatori.