lunedì, Dicembre 6, 2021
HomeInchieste e storia della camorraVideo - «Mi impediscono di portare i fiori sulla tomba di mio...

Video – «Mi impediscono di portare i fiori sulla tomba di mio padre»

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Succede anche questo a Napoli: impossibile far visita ai propri defunti. E’ quanto capita da circa un anno, a Pietro Vivenzio, costretto su una sedia a rotelle. Guardando il video che Stylo24 pubblica in esclusiva, ci si potrà facilmente rendere conto della sua frustrazione.

L’ascensore che potrebbe portare Pietro
al piano dove sono raccolte le spoglie
del genitore, è fuori uso da dodici mesi

E quindi, non essendoci altra possibilità, è costretto ogni volta a tornarsene a casa senza aver potuto omaggiare il padre. Capita nel cimitero di Soccavo. Inutili finora, secondo quanto riferisce l’uomo, le richieste di intervento, gli tocca vedersi negato, non si sa ancora per quanto, un diritto sacro per l’individuo, quello di far visita ai defunti.

E come Pietro, anche altre persone sono costrette a vivere identica situazione. Che sarebbe la stessa in diversi cimiteri napoletani, dove mancherebbero finanche le scale per raggiungere i loculi posizionati in alto.

Rendendo impossibile lasciare un fiore ai propri cari. Su quella che definisce «gravissima situazione in cui versa la direzione cimiteri del Comune», è intervenuto il coordinatore generale aree funzionali della Cisl-Fp del Comune di Napoli, Agostino Anselmi. «Portando avanti questo tipo di condotta – denuncia Anselmi – il Comune sta continuando a procurare danni erariali, disservizi alla cittadinanza e danni economici a tutti i dipendenti cimiteriali. Gli stessi che in un momento di grandissima crisi economica, senza alcuna informazione preventiva resa alle parti sociali, dalla sera alla mattina si sono visti togliere dalla busta paga l’istituto del salario accessorio della turnazione pari a 180 euro mensili».

Disagi per chi si recherà ad onorare i propri defunti
nel periodo che va dal primo al quattro di novembre

Per cercare di affrontare questa e altre problematiche, la Cisl-Fp Napoli ha indetto quattro incontri nell’ambito dell’assemblea generale di tutti i lavoratori cimiteriali. Le assemblee e la relativa mobilitazione si terranno dal primo al quattro novembre (dalle 7 alle 11) e rischiano di creare non pochi disagi a quanti si recheranno presso i camposanti napoletani in un periodo in cui, l’afflusso è maggiormente massivo per la commemorazione dei defunti.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -