Si terrà in streaming sulla pagina Facebook della casa editrice Rogiosi. L’autore sarà intervistato dalla giornalista Maria Chiara Aulisio

Proseguono con successo gli appuntamenti in streaming sulla pagina Facebook della casa editrice Rogiosi. Venerdì 27 novembre, alle 19, in programma la presentazione di «PrimoScoop» di Leandro Del Gaudio, che sarà intervistato dalla giornalista Maria Chiara Aulisio.

Questa la sinossi del libro.

ad

Un informatore scientifico di Modena strangolato in un bed and breakfast a Mergellina, un medico napoletano in carriera, un primario di Bologna pronto ad assumere un’importante carica pubblica. E due giornalisti – lui napoletano, lei modenese – che si confrontano, si scontrano, competono e collaborano nella risoluzione del giallo napoletano. Anno 2020, piena emergenza Covid, l’Italia si accorge dell’importanza di formare una valida categoria di medici, quando si conclude una trama che ha inizio trent’anni prima, ai tempi dei mondiali di Italia Novanta. E sono le tracce lasciate dall’assassino – in modo narciso, ricercato – all’interno della stanza del b&b, che riconducono l’attenzione a scelte, passi falsi e delitti consumati dai protagonisti del romanzo ai tempi dell’accesso alla professione medica. “Notti magiche, inseguendo un gol”… poi la rete di Caniggia che diventa simbolo di un sogno interrotto sul più bello, una scena che irrompe nel racconto come la classica svolta decisiva, che consente ai due giornalisti-detective di chiudere la caccia al loro Primo scoop. Una storia che abbraccia un periodo lungo trent’anni, dai nastri registrati sulle cassette dagli studenti universitari ai canali social usati dai due giornalisti per intrecciare la propria esperienza di vita: tra relazione intima e desiderio di affermazione professionale, tra sogno di una vita normale e l’ambito riscatto individuale. Due ere lontane – 1990 e 2020 – che trovano un punto di contatto in Primo scoop, romanzo che consente all’autore di tornare su temi cari alla sua formazione professionale: la differenza tra verità giudiziaria e realtà di fatto, l’impossibilità di racchiudere in un fascicolo tutte le sfumature che colorano il ritmo di un’inchiesta giornalistica.

L’autore è Leandro Del Gaudio, napoletano, classe 1970, si occupa di cronaca nera e giudiziaria per Il Mattino, dopo aver ricoperto uguale incarico al Roma. Nel 2011 è stato premiato dalla Regione Campania per il suo impegno sul campo come giornalista anti-camorra. In tv ha condotto il programma di approfondimento di inchieste di cronaca giudiziaria dal titolo Verità imperfette, format di sua creazione. Ha pubblicato il libro inchiesta Dentro la terra dei fuochi (2014, con il giornalista Gerardo Ausiello); il romanzo Cattivo infinito (2015, finalista alla edizione nazionale del premio “Un libro per il cinema”); il romanzo Senso di marcia (2016, Giapeto editore, firmato assieme al magistrato Catello Maresca, tratto dal docufilm realizzato assieme a Duccio Giordano), premiato nel corso dell’ultima edizione del Festival di Pesaro.