TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“Qualunque parola sarebbe superflua, io sono una mamma e sto soffrendo con i suoi genitori. Siamo tutti con il fiato sospeso, aspettiamo tutti una buona notizia”Valeria Pirone, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Vittorino Da Feltre” del quartiere San Giovanni a Teduccio, Napoli, si unisce ai tanti che in questi giorni stanno manifestando il proprio sostegno a Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria venerdì scorso. La scuola “Vittorino Da Feltre” si trova nel Rione Villa a poca distanza dal luogo in cui il 9 aprile scorso è stato ucciso un uomo davanti al nipotino di 3 anni. Un agguato, racconta Pirone, “arrivato al culmine di un anno difficile, per usare un eufemismo, perché episodi di quel tipo ci vedono ormai abituati o quasi. Il clamore c’è stato perché chiaramente si è persa una vita, ma questa è la quotidianità”.

ad

 

Pirone, che ieri ha accompagnato una delegazione degli alunni della sua scuola all’hackathon nella Apple Academy “per mostrare loro che c’è una possibilità, che c’è ancora una speranza”, invita tutti coloro che ieri hanno partecipato alla manifestazione in piazza Nazionale “a venire il 16 maggio a San Giovanni a Teduccio dove terremo la seconda edizione della marcia dal titolo ‘Io non ci sto’, che l’anno scorso ha visto una partecipazione massiccia della popolazione”.

La marcia, spiega la preside, “è organizzata insieme alle parrocchie, alle associazioni e alle altre scuole. Quest’anno la riproponiamo e mi aspetto un’adesione ancora più ampia di tutte le forze istituzionali. A chi era in piazza Nazionale dico bravo, ma vieni anche il 16 maggio perché c’è bisogno di scuotere tutte le coscienze”. La marcia attraverserà quelli che Pirone definisce “i luoghi dell’abbandono di San Giovanni a Teduccio, passa per il Rione Nuova Villa e approda al rione Pazzigno, che è l’altra zona cruciale e critica”.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT