E’ stato prodotto in tre lingue: italiano, inglese e francese. E’ il documento che porta in calce la firma del Comitato immigrati. Si tratta di un vademecum che vieta, tra le altre cose, di gettare rifiuti per terra e di urinare al bordo della strada.

Il manifesto è comparsa sui  muri
e su numerose saracinesche dei negozi
del quartiere napoletano del Vasto,
una delle aree a maggiore densità
di extracomunitari poco distante
dalla Stazione Centrale

La zona è stata teatro recentemente di numerosi episodi di violenza e intolleranza con protagonisti gli immigrati. L’idea, scrivevamo, è venuta ai responsabili del Comitato immigrati, costituito da extracomunitari che nel tempo si sono integrati nel quartiere e hanno avviato delle attività commerciali.

ad

La marcia del Comitato immigrati
insieme agli attivisti di Casapound

Nelle scorse settimane il comitato partecipò – assieme ad altre organizzazioni nate per garantire dignità al quartiere – a un corteo cui prese parte anche un gruppo di attivisti di Casapound. Tra le attività espressamente vietate anche consumare bibite alcoliche davanti agli esercizi commerciali, radunarsi rumorosamente davanti agli esercizi commerciali, fumare o consumare sostanze stupefacenti davanti agli esercizi commerciali.