Un sequestro di cannabis (foto di repertorio)

Undici coltivazioni di cannabis con oltre 2.000 piante. E’ quanto hanno scoperto sul Monte Faito, tra Vico Equense e Castellammare di Stabia (Napoli), i carabinieri della compagnia di Sorrento con il supporto di colleghi del settimo elinucleo di Pontecagnano (Salerno). Sequestrate e distrutte sul posto, dopo la campionatura, 2.030 piante, parte delle quali avevano raggiunto una altezza tra gli 1,5 e i 2 metri ed erano in piena fioritura, il momento nel quale il contenuto di principio attivo e’ piu’ elevato.

ad

Sul posto sono stati scoperti e sequestrati anche materiali utili per la coltivazione e un sistema di irrigazione realizzato tramite grosse cisterne rifornite con pompe idrauliche e tubi di gomma e canalette che portavano l’acqua alla zona interessata.

Riproduzione Riservata