domenica, Gennaio 29, 2023
HomeCulturaUn prezioso tappeto di Luigi XIV ritrovato a Palazzo Reale

Un prezioso tappeto di Luigi XIV ritrovato a Palazzo Reale

Il primo di una serie di 93 manufatti prodotti per le Gallerie del Louvre

Era stato abbandonato e dimenticato in un angolo del Palazzo Reale di Napoli. Come un qualsiasi oggetto senza valore, a «prendere polvere». Fino a poco fa quando le esperte del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale lo hanno srotolato e hanno capito di trovarsi di fronte a un prezioso tappeto: il primo dei 93 tappeti commissionati da Luigi XIV, per le Gallerie del Louvre, alla Manifattura Savonnerie e prodotto tra il 1668 e il 1688.

Nel 1812, racconta un servizio del Corriere del Mezzogiorno, fu portato a Roma da Napoleone Bonaparte che stabilì la sua residenza imperiale a Palazzo del Quirinale, poi venne spostato a Castel Sant’Angelo. Infine, nel 1814, Gioacchino Murat lo portò con sé nel Palazzo Reale di Napoli. Ora si trova all’interno della sala delle Guardie del Corpo di Palazzo Reale, in attesa di restauro. Gli altri 92 tappeti sono andati dispersi.

Articoli Correlati

- Advertisement -