lunedì, Gennaio 30, 2023
HomeNotizie di CronacaCaso Consip, il capitano Ultimo querela Matteo Renzi

Caso Consip, il capitano Ultimo querela Matteo Renzi

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“Leggo che Matteo Renzi nel libro paventa ancora fantomatici complotti e azioni eversive contro di lui da parte del Capitano Ultimo e di pochi carabinieri che lavoravano all’Aise. Di Renzi non me ne sono occupato prima e non me ne occupo ora. Non ho mai attribuito ad altri le cause dei miei fallimenti personali e professionali. Ho dato mandato al mio avvocato Francesco Romito di agire nelle sedi competenti contro le persone che mi attribuiscono cose che non ho mai detto e azioni che non ho mai compiuto”.

 

A parlare, come riporta ‘Il Fatto Quotidiano’, è Sergio De Caprio, oggi colonnello dei carabinieri, in seguito alle frasi dell’ex premier su di lui, nell’ambito della vicenda Consip, trascritte nel suo ultimo libro “Un’altra strada”. ‘Il capitano Ultimo’, a capo della squadra che nel 1993 catturò il capo dei capi Totò Riina, ha, quindi, deciso di difendersi attraverso le vie legali.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Articoli Correlati

- Advertisement -