giovedì, Maggio 19, 2022
HomeNotizie di CronacaUltime notizie dall’area sud di Napoli

Ultime notizie dall’area sud di Napoli

Torre del Greco | Piromane incendia 4 auto, preso dai carabinieri

Avrebbe appiccato il fuoco che nella notte tra martedì e mercoledì scorsi, nella periferia di Torre del Greco (Napoli). Avrebbe causato l’incendio nel quale sono state coinvolte quattro auto in sosta ma le immagini registrate dalla video sorveglianza lo hanno incastrato. Il presunto piromane, individuato e arrestato dai carabinieri della sezione Radiomobile e delle stazioni centro e capoluogo, si chiama Dario Izzo, ha 47 anni ed è già noto alle forze dell’ordine.

L’incendio è divampato lungo via Nazionale e via Ponte della Gatta. Apparentemente senza un motivo, l’uomo avrebbe innescato le fiamme con un accendino e alcuni cartoni, lasciando questi ultimi sulle automobili scelte evidentemente a caso. Le vetture sono andate completamente distrutte, con le fiamme domate dai vigili del fuoco di Torre del Greco e Napoli. Grazie all’analisi delle immagini di videosorveglianza, i militari hanno seguito a ritroso il cammino percorso da Izzo. Lo hanno identificato e in poco tempo raggiunto, per poi arrestarlo. Ora il quarantasettenne è in carcere in attesa di giudizio.

Capri | Cento anni dopo torna il Convegno del Paesaggio

A cento anni di distanza torna il Convegno del Paesaggio a Capri. A promuovere l’iniziativa il sindaco di Capri e l’assessorato ai beni culturali. L’amministrazione comunale ha voluto ricordare così una data emblematica da cui partì l’attenzione per il paesaggio, essendo stata Capri la prima sede di un convegno nazionale di questo genere in Italia. L’iniziativa, il 30 e 31 maggio, vedrà il coinvolgimento, insieme al comune di Capri, dei dipartimenti di Giurisprudenza e di Studi Economici e Giuridici dell’Università Parthenope di Napoli, di Scienze Politiche della «Aldo Moro» di Bari, di Comunicazione e ricerca sociale della Sapienza di Roma e della Rivista di Diritto Pubblico e Costituzionale «PasSaggi».

«Il Paesaggio: nozione, trasformazioni, tutele»: sarà questo il tema della due giorni che animerà la Sala Pollio del Palazzo dei Congressi di Capri, nel cuore del centro storico. A sottolineare la «continuità» con il Convegno del 1922 saranno il sindaco Marino Lembo e, in particolare, l’assessore ai beni culturali Paola Mazzina, docente di diritto costituzionale alla Parthenope. «L’amministrazione comunale di Capri intende promuovere e sollecitare una discussione sul tema paesaggio – ha spiegato Mazzina – anche alla luce delle nuove sfide che nel frattempo si sono delineate, come le ripercussioni derivanti dal cambiamento climatico, e di promuovere tra l’altro una serie di attività tutte finalizzate alla sensibilizzazione ed alla conoscenza dell’importanza della sua tutela».

Gragnano | Truffa 77enne spacciandosi per il nipote, preso

E’ stato bloccato dai carabinieri mentre contava il denaro, ben 1600 euro, appena ricevuti da una 77enne ingannata da una telefonata con la quale un sedicente nipote le chiedeva di ritirare e pagare un pacco: è successo a Gragnano, in provincia di Napoli. A finire in manette è stato Pasquale Cannavo, napoletano di 19 anni, del rione Materdei, già noto alle forze dell’ordine. L’anziana riceve una telefonata a casa: dall’altra parte della cornetta lo pseudo-nipote che la avvisa dell’arrivo di un corriere. Un pacco che ha ordinato sta arrivando ma bisogna pagare in contanti. «Solo 2mila euro nonna, poi i soldi te li restituisco».

La donna rovista nei cassetti, mette insieme 1.600 euro, e attende il corriere con la speranza che bastino. Pochi minuti e bussano alla porta. Peccato per lui che nel palazzo abiti anche un nipote «vero» della vittima il quale vede quel ragazzo e chiama i carabinieri della stazione di Gragnano, che fortunatamente sono da quelle parti. Il 19enne consegna il pacco alla signora – poi si constaterà che all’interno ci fossero dei brick di succo di frutta – e prende il denaro. Neanche il tempo di contarli che sul pianerottolo arrivano i carabinieri in compagnia del nipote della 77enne: il denaro viene restituito alla signora mentre Cannavo è ora in carcere in attesa di giudizio per il reato di truffa

Agerola | Scopre bomba a mano nel suo terreno, Esercito la neutralizza

Il proprietario di un fondo agricolo di Agerola, in provincia di Napoli, ha trovato nella sua proprietà una bomba a mano inesplosa. L’uomo ha subito avvertito i carabinieri della locale stazione che hanno messo in sicurezza l’area e richiesto l’intervento di personale specializzato. La bomba è stata fatta brillare «in sicurezza» da militari specializzati del 21esimo reggimento genio guastatori di Caserta, giunti sul posto su richiesta dei militari.

Ischia | Pesce senza tracciabilità, sanzioni e sequestri

Sanzioni amministrative a carico di ristoratori per un totale di 4.500 euro e circa 40 kg di prodotto ittico di origine sconosciuta sequestrati: sono i numeri di una serie di controlli eseguiti dalla Capitaneria di Porto di Ischia sotto il coordinamento della Direzione marittima della Campania. L’obiettivo delle ispezioni sono state la prevenzione e la repressione delle attività illecite dell’intera filiera della pesca, dalla cattura allo sbarco del prodotto ittico, fino alle successive fasi di trasporto e commercializzazione.

Particolare riguardo è stato riservato alla verifica delle informazioni che devono accompagnare il pescato in ogni fase commerciale, la cosiddetta tracciabilità. Gli uomini del comandante Cipresso hanno effettuato controlli anche nell’ambito della repressione del fenomeno della commercializzazione di prodotto ittico allo stato di novellame, dell’inosservanza delle norme in materia di corrette informazioni al consumatore finale e del rispetto della disciplina in materia di conservazione e scadenza del prodotto ittico

Leggi anche...

- Advertisement -