giovedì, Maggio 19, 2022
HomeNotizie di CronacaUltime notizie dall’area sud di Napoli

Ultime notizie dall’area sud di Napoli

Boscoreale | Il comune rimborsa i tributi locali alla famiglia di Antonio Morione

“Facendo seguito alla proposta dell’Amministrazione Diplomatico, approvata all’unanimità dal Consiglio comunale il 29 dicembre scorso, la Giunta comunale di Boscoreale (Napoli) ha disposto, per l’anno 2021, il rimborso dei tributi locali alla famiglia di Antonio Morione, titolare della pescheria “Il Delfino”, assassinato lo scorso 23 dicembre nel corso di una rapina”. Ne da’ notizia un comunicato.

Castellammare di Stabia | Evasione fiscale, sequestro preventivo da 17 milioni di euro

Evasione fiscale: sequestro preventivo per un ammontare complessivo pari ad oltre 17 milioni di euro a Castellammare di Stabia (Napoli). I militari del Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata hanno dato esecuzione ad un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip del tribunale oplontino su richiesta della Procura torrese nei confronti dell’amministratore di una società di costruzioni, di due professionisti, di una società di diagnostica, dell’amministratore di quest’ultima e dell’amministratore di un’altra società. La misura cautelare reale è stata emessa all’esito di accertamenti di natura economico-finanziaria svolti dalle fiamme gialle della compagnia di Castellammare di Stabia nei confronti di una delle società; accertamenti dai quali sono emersi gravi indizi di evasione fiscale.

Portici | Neonato ustionato, il 10 febbraio la sentenza nei confronti dei genitori

Sarà emessa il prossimo 10 febbraio, dopo le repliche chieste dai sostituti procuratori di Napoli De Renzis e de Cristofaro, la sentenza nei confronti di Concetto Bocchetti e Alessandra Terracciano, 46 e 36 anni, genitori biologici del piccolo Vincenzo, il bimbo venuto alla luce in un’abitazione di Portici, in provincia di Napoli il 16 marzo dello 2021 e trovato in fin di vita 4 giorni dopo la nascita, con evidenti segni di ustione, dai carabinieri e dai medici del 118 accorsi a seguito di una segnalazione. Oggi nel Nuovo Palazzo di Giustizia, davanti ai giudici della sesta sezione penale del Tribunale di Napoli (presidente Pellecchia) hanno discusso i due legali degli imputati, gli avvocati Fabio Della Corte, per Bocchetti, e Fabio Martullo, per la Terracciano. Nella scorsa udienza i pm, che contestano agli imputati i reati di maltrattamenti, di lesioni e di abbandono di minore, hanno chiesto una condanna a 15 anni di reclusione per l’uomo e a 12 anni per lei, in considerazione del vizio parziale di mente riconosciuto alla Terracciano.

Leggi anche...

- Advertisement -