Afragola, stop al lavoro nei campi dalle 12.30 alle 16.30
Lavoro nei campi (foto di repertorio)

Afragola, stop al lavoro nei campi dalle 12.30 alle 16.30

Ad Afragola, in provincia di Napoli, il commissario straordinario Anna Nigro, ha emanato un’ordinanza che vieta lo svolgimento del lavoro agricolo sul territorio dalle 12.30 alle 16.30 fino al 31 agosto per salvaguardare la salute pubblica e tutelare l’igiene pubblica. “L’iniziativa di Afragola – scrivono in una nota Cgil, Legambiente e Libera Campania – alla quale plaudiamo, è la prima in Campania e arriva a 48 ore dal nostro appello alla Regione Campania, affinché adotti un provvedimento su scala regionale, sull’esempio della Puglia. Auspichiamo che altri Comuni seguano questo esempio, emanando ordinanze simili, confidando in un intervento regionale che imponga lo stop su tutto il territorio, salvaguardando la salute e la sicurezza dei lavoratori e delle lavoratrici del comparto agricolo”, conclude la nota.

Morto dopo uno schianto in moto, ad Afragola i funerali del 17enne Silvio Moccia

Si sono tenuti oggi alle 17 ad Afragola, i funerali di Silvio Moccia, il 17enne morto la mattina del 26 luglio per le conseguenze dell’incidente di cui è stato vittima mentre era alla guira della sua motocicletta appena una settimana prima.

ad

La dinamica dell’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti, che stanno cercando di capire se lo schianto sia avvenuto per la troppa velocità o per le condizioni della strada. Non risultano, al momento, altri veicoli coinvolti. Ieri sera centinaia di ragazzi hanno sfilato portando palloncini bianchi durante una fiaccolata in sua memoria.

Lutto per la campionessa di boxe Angela Carini, è morto il papà Giuseppe

“Oggi è venuto a mancare Giuseppe Carini, per tutti ‘Peppe’, l’amorevole papà dell’azzurra Angela Carini, appena rientrata da Tokyo 2020. Peppe e Angela hanno lottato insieme, fino alla fine. Sul ring della vita che ha sempre messo a dura prova entrambi ma il loro legame profondo ed indissolubile, che abbiamo avuto la fortuna di condividere ed apprezzare, non avrà mai fine”. Con questo messaggio, la Federazione pugilistica Italiana ha reso omaggio al padre della campionessa di Afragola impegnata alle Olimpiadi di Tokyo nei pesi welter femminili, dove ha perso ai quarti di finale.

“Peppe è stato un grande uomo – prosegue la nota – ed un grande poliziotto che, nonostante le difficoltà, ha saputo infondere forza, coraggio e amore ai propri figli, lasciando loro una preziosa eredità di valori e principi che ne illuminerà sempre il percorso. Con onore e con la dignità che distingue le persone speciali, Peppe non è mai sceso dal quadrato, contribuendo in modo determinante al sogno di Angela che, ora più che mai, dovrà essere alimentato dal ricordo indelebile di così tanta saggezza e passione. A nome e per conto del Consiglio Federale e dell’intero movimento pugilistico italiano esprimo le più sentite condoglianze ai figli Angela Carini e Antonio Carini, alla moglie Tina Marullo ed a tutta la famiglia”.

Riproduzione Riservata