venerdì, Ottobre 7, 2022
HomeNotizie di CronacaUltime notizie dall'area flegrea di Napoli

Ultime notizie dall’area flegrea di Napoli

Aule inagibili all’Istituto Alberghiero Rossini di Bagnoli: la denuncia

Pavimentazioni divelte e rattoppate alla meglio, calcinacci che cadono, controsoffittature che continuano a staccarsi, aule completamente inagibili. È la situazione che si presenta all’ Istituto Professionale di Stato per L’Enogastronomia e L’Ospitalità Alberghiera “G. Rossini” di Bagnoli, nella succursale di via di Pozzuoli.

“Sono una mamma di un’alunna dell’istituto rossini a Napoli. La scuola di mia figlia è inagibile e tutta degradata. Agli alunni non gli fanno fare nulla, i professori non fanno lezione o non si presentano proprio, le aule sono rotte. I ragazzi non possono ogni giorno andare a perdere tempo in una scuola dove non funziona nulla.”– racconta una mamma di una delle alcune che si è rivolta al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

Campi Flegrei, la terra torna a tremare

Nei giorni scorsi una nuova scossa di terremoto ha fatto tremare la zona dei Campi Flegrei. L’evento sismico, preceduto da un forte boato, è stato avvertito anche dai residenti.

L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha reso noti i dati precisi sull’evento sismico: la scossa è stata registrata esattamente alle 15.26 del 29 ottobre. Si è tratta di un terremoto di bassa intensità dalla magnitudo di 1.1 gradi della scala Richter.

Musica, la ScalzaBanda in concerto al Macellum di Pozzuoli

Al Macellum di Pozzuoli, è tempo di musica con la ScalzaBanda Domenica 31 ottobre dalle 11 alle 13 la giovane orchestra di Montesanto sarà protagonista di un concerto ambientato nell’antico Tempio di Serapide con flauti, clarinetti, corni, trombe, tromboni, tube, oboi e percussioni. Protagonista dell’evento, sarà l’orchestra composta da ragazze e ragazzi del quartiere che fa parte del coordinamento Le Scalze. Un appuntamento adatto a grandi e piccini, che s’inserisce nel piano di valorizzazione del sito archeologico simbolo di Puteoli. La giovane formazione ricalca la tradizione delle bande di paese e il progetto inclusivo che la vede coinvolta, nato nel 2012, coinvolge attualmente circa 100 giovani e giovanissimi musicisti, provenienti da contesti socioeconomici eterogenei. L’obiettivo principale è quello di realizzare un percorso d’integrazione sociale attraverso la pratica musicale collettiva. ScalzaBanda, infatti, ha all’attivo già numerose esibizioni e vanta collaborazioni importanti, tra gli altri, con lo scrittore Stefano Benni, con Vinicio Capossela e con i napoletani Foja, Daniele Sepe, Gnut, Ars Nova e Simona Boo. Il repertorio che propone è molto vasto e va dai Queen a Soul e Bossanova, passando per colonne sonore celebri, come quelle dei film di Star Wars e James Bond. L’evento è in collaborazione con l’EAV, che per l’occasione riserverà gratuitamente una carrozza della ferrovia Cumana ai musicisti e ai relativi accompagnatori. Si potrà accedere al Tempio di Serapide al costo di 4 euro e per ogni ragazzo pagante, cui sarà offerta anche la merenda prima del concerto, l’ATI Macellum concederà un ingresso gratuito ad un accompagnatore/genitore. È obbligatorio il green pass.

Articoli Correlati

- Advertisement -