Procida, corse spericolate in mare: è la nuova folle challenge Tiktok
Procida, corse spericolate in mare: è la nuova folle challenge Tiktok

Procida, corse spericolate in mare: è la nuova folle challenge Tiktok

Sbarca su TikTok una nuova challenge: ci si filma mentre a bordo di uno scafo si sfreccia a tutta velocità compiendo spericolate peripezie. La sfida a colpi di visualizzazioni e ‘cavalli’ è arrivata anche in territorio campano, come segnalato da un utente al Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli. “Consigliere, un altro fenomeno che si sta diffondendo è quello di passare a forte velocità (non consentita) tra i paletti di sostegno del ponte di Vivara a Procida, alcuni si sono quasi schiantati”.

“Abbiamo segnalato la questione alla Guardia Costiera affinché verifichi ciò che ci è stato segnalato ed effettui controlli nella zona di mare indicata. Chiediamo tolleranza zero per chi compie queste peripezie che mettono a rischio la propria e l’altrui incolumità. In generale, vogliamo che le forze dell’ordine alzino la guardia e dedichino molta attenzione a quegli atti spericolati, delinquenziali, incivili e criminali molto spesso fomentati dai social. Questo è il motivo principale che ci ha spinto ad istituire l’Osservatorio su TikTok, uno strumento messo a disposizione dei cittadini per segnalare contenuti inappropriati e socialmente pericolosi”, sono state le parole di Borrelli.

ad

Turisti svizzeri derubati a Bacoli: il “risarcimento” del Comune

A Bacoli due turisti svizzeri sono stati vittime di un furto e il sindaco, Josi Gerardo Della Ragione, ha deciso di ripagarli offrendo loro nuovamente la possibilità di godere delle bellezze del territorio.

Il primo cittadino, da sempre impegnato per la legalità, ha raccontato: “Ho chiamato i due turisti svizzeri che, nei giorni scorsi, mentre visitavano la nostra città, hanno subito il furto di bagagli e oggetti lasciati nel proprio veicolo. Per manifestargli la più totale e sincera solidarietà del popolo bacolese ho offerto loro la possibilità di poter trascorrere altro tempo a Bacoli, accompagnandoli nella visita delle innumerevoli meraviglie del nostro territorio. Per vivere iniziative ed eventi culturali”.

“Un modo per ripagarli, in parte, del danno subito. Hanno accettato e ne sono davvero molto felice. Gli ho, inoltre, assicurato che, in sinergia con le forze dell’ordine ed attraverso il sistema di videosorveglianza comunale, faremo di tutto per assicurare alle patrie galere i responsabili di un gesto così vile. Bacoli è terra che accoglie. Oggi e per sempre. Stiamo facendo tanto per voltare pagina, verso un turismo di qualità. Dobbiamo fare ancora di più. Un passo alla volta” – ha concluso.

“Dammi i soldi o dico che mi hai violentata”: 17enne arrestata a Ischia

I Carabinieri della Stazione di Casamicciola Terme hanno arrestato per estorsione una 17enne di origini rumene incensurata: la vittima è un 50enne dell’isola. La scorsa settimana i due hanno avuto un rapporto sessuale. Successivamente lei ha iniziato a minacciarlo telefonicamente.

Se non le avesse dato 1000 euro avrebbe simulato di aver subito una violenza sessuale e lo avrebbe denunciato rovinandogli la vita. L’uomo – un 50enne – ha ceduto al ricatto e le ha consegnato i soldi credendo così di aver “calmato” la 17enne ma non è andata così.

Ieri sera la seconda richiesta estorsiva che ha spinto l’uomo a chiedere aiuto ai Carabinieri. La ragazza voleva altri 550 euro e l’uomo – su input dei Carabinieri – ha acconsentito alla richiesta con la promessa di fornirle il denaro quella notte stessa.

I militari hanno così organizzato un servizio ad hoc e sono intervenuti mentre la vittima cedeva i soldi alla 17enne. Bloccata, è stata arrestata. La ragazza è stata tradotta al carcere minorile di Nisida.

Riproduzione Riservata