lunedì, Dicembre 5, 2022
HomeNotizie di CronacaUltime notizie dalla provincia di Napoli

Ultime notizie dalla provincia di Napoli

CAIVANO | Picchia la moglie con uno smartphone davanti alla figlia, arrestato

Picchia la moglie con lo smartphone davanti alla bambina: arrestato, nel Napoletano, un uomo di 40 anni, già noto alle forze dell’ordine. I carabinieri sono intervenuti grazie ad una segnalazione anonima «la sta ammazzando di botte». I militari della compagnia di Caivano, intervenuti subito, hanno sentito le urla provenire dal terzo piano e sono riusciti a a bloccare l’uomo. Nell’appartamento c’era donna, anche lei 40 anni, a terra, e la bimba. Dagli accertamenti i militari hanno accertato che al culmine dell’ennesimo litigio il 40enne ha colpito la propria moglie con uno smartphone, prima al volto e poi alla testa fino a distruggerlo. L’uomo è stato arrestato per minacce, lesione personale e maltrattamenti; la donna ha raccontato tutto ai carabinieri negli uffici della caserma di Caivano.

CASAMARCIANO | A fuoco escavatore ditta calcestruzzo

Questa notte a Casamarciano – località Olivella – per cause ancora in corso di accertamento un escavatore di una ditta di calcestruzzo ha preso fuoco. Il mezzo era parcheggiato in un’area esterna della ditta e le fiamme – domate dai vigili del fuoco – hanno distrutto completamente il veicolo. Indagini in corso da parte dei Carabinieri della stazione di Tufino.

CASTELLO DI CISTERNA | Colpi d’arma da fuoco contro un bar

Questa notte, verso le 4.30, Castello di Cisterna i Carabinieri della locale stazione sono intervenuti in via Cosimo Miccoli per colpi d’arma da fuoco. Poco prima ignoti avevano esploso alcuni colpi verso un frantumando la vetrata esterna. Trovate e sequestrate 5 cartucce calibro 12 trovate in strada. Indagini in corso da parte dei carabinieri.

TORRE DEL GRECO | Il sindaco Palomba nomina un nuovo assessore all’urbanistica

La giunta di Torre del Greco (Napoli), guidata dal sindaco Giovanni Palomba, ha un nuovo assessore all’Urbanistica: si tratta dell’avvocato Luigi Ascione, nominato questa mattina dal primo cittadino, che prende il posto dell’architetto Gennaro Polichetti.

Un avvicendamento anche di natura politica: Polichetti era un tecnico considerato vicino all’area del Pd, partito non presente ufficialmente in consiglio comunale ma negli ultimi tempi apparso critico con le posizioni di Palomba, mentre Ascione è stato tra l’altro avvocato in vicende giudiziarie che hanno coinvolto un consigliere comunale, Ciro Piccirillo, inizialmente esponente di maggioranza e oggi all’opposizione.

«Ringrazio l’architetto Polichetti – sottolinea il sindaco Palomba – per l’importante lavoro svolto sino ad oggi, a beneficio della città di Torre del Greco, in materie e settori che di qui a breve, rivoluzioneranno integralmente il volto e lo sviluppo dell’intero territorio e che per anni sono rimasti senza alcuna rilevanza amministrativa. Un autentico professionista che ha favorito, con il suo quotidiano impegno, il rilancio urbanistico ed anche economico della città e al quale va il mio grato e stimato ringraziamento».

PIANO DI SORRENTO | Festeggiamenti di San Michele rinviati

Se il 29 settembre cade la data dei festeggiamenti del patrono di Piano di Sorrento, San Michele Arcangelo, la giunta comunale ha posticipato alcune iniziative causa il maltempo. Così, in considerazione delle condizioni meteorologiche avverse previste per i prossimi giorni, con un fronte perturbato che andrà ad interessare anche la Penisola sorrentina, spettacoli e fiera sono state differiti ai giorni 6, 7 e 8 ottobre, inizialmente previsti per i giorni 28, 29 e 30 settembre. Ecco il programma: 6 ottobre Piazza Cota ore 21.00: Anastasio in concerto 7 ottobre Piazza Cota ore 21.00: La Maschera in concerto 8 ottobre Piazza Cota ore 21.00: Andrea Sannino in concerto Resta confermata per il 29 settembre alle ore 10.00 la deposizione da parte dell’Amministrazione comunale di una corona di alloro presso il Monumento ai Caduti, con l’esibizione del complesso bandistico «Città di Sorrento».

POMPEI | Dopo murales dedica strada a Maradona

Da oggi Pompei ha una strada intitolata a Diego Armando Maradona: lì dove al Pibe de oro è stato dedicato un murales. Nel corso del «Pompei Street Art Festival», l’artista argentino Maxi Bagnasco ha dipinto sulla facciata dell’edificio scolastico del primo circolo, «Luigi Leone», un enorme murales: il campione argentino è stato immortalato durante una partita dei Mondiali del 1990, con la maglia della «Selecciòn» argentina. L’artista ha però «fissato» un dettaglio: ha sostituito il logo dello sponsor tecnico sulla maglia della Nazionale argentina con lo stemma del Napoli calcio.

Un dettaglio che non è certo passato inosservato a tantissimi fan. E così, dopo la delibera approvata oggi, via Vittorio Emanuele III diventerà via Diego Armando Maradona. «Ho inteso accogliere la volontà dei cittadini – ha detto il sindaco Carmine Lo Sapio – che hanno già “battezzato” la strada, interessata dal murales, in via “Diego Armando Maradona”. Il calciatore argentino dal cuore napoletano, poi, aveva un forte legame con la nostra città: era devoto alla Madonna di Pompei e caritatevole con gli orfanelli accolti nei centri educativi del Santuario».

Articoli Correlati

- Advertisement -