Ritardi, soppressioni e turbative della circolazione a causa dell’improvvisa di tutti gli addetti della sala operativa

Tutti ammalati e servizio in tilt. È accaduto alla sala operativa trasporto dell’Ente Autonomo Volturno, dove oggi tutti gli addetti si sono assentati adducendo motivi di salute. A denunciare la cosa è la stessa azienda di trasporto che, in una nota diramata dal proprio ufficio stampa, spiega come ”l’improvvisa malattia di tutti gli addetti ha determinato l’interruzione del flusso di informazioni interne e di conseguenza l’impossibilità di diffondere agli utenti le notizie circa ritardi, soppressioni e turbative della circolazione”. ”In questi casi – affermano ancora da Eav – chiediamo visite mediche ma facciamo anche un esposto alla Procura perché si facciano le verifiche del caso. Appare infatti francamente sorprendente che si verifichi la malattia improvvisa di cinque persone su cinque contemporaneamente, bloccando il servizio e determinando disagi agli utenti, con i quali ci scusiamo”.

ad

Sulla vicenda è intervenuto anche il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli: ”Quanto accaduto stamattina nella sala operativa dell’Eav – dice – è inaccettabile. Nessun dipendente si è recato sul posto di lavoro. Erano tutti improvvisamente in malattia. Le ripercussioni sulle linee della Cumana e della Circumvesuviana sono state enormi e a pagarne le conseguenze, come al solito, sono stati gli utenti. Bene ha fatto la direzione generale ad annunciare un esposto alla Procura della Repubblica su quanto accaduto. Ma vogliamo subito che sia fatta chiarezza su questo episodio e che vengano presi tutti i provvedimenti del caso nei confronti dei protagonisti di questa vergogna. Verificando anche se ci siano eventuali connivenze di medici compiacenti nella certificazione dei malanni. Non sarà di certo un manipolo di irresponsabili a mettere in ginocchio il già claudicante sistema dei trasporti campano”.

Riproduzione Riservata