Il valore degli oggetti sequestrati nel negozio ammonta a circa 15mila euro

I carabinieri forestali del Nucleo CITES di Napoli hanno sequestrato 15 sculture in avorio, ricavate dalle zanne di elefante della specie in via di estinzione “loxodonta africana”. Le statue erano vendute in un negozio di antiquariato di Torre del Greco

Il titolare di un negozio di antiquariato di Torre del Greco (Napoli) è stato denunciato per detenzione a scopo di lucro e senza autorizzazione di sculture di avorio. I carabinieri forestali del Nucleo CITES di Napoli hanno sequestrato 15 sculture in avorio, ricavate dalle zanne di elefante della specie in via di estinzione “loxodonta africana”. Le statue erano vendute nel negozio di antiquariato dell’uomo.

ad

La vendita di tali manufatti – impone la convenzione di Washington sul commercio internazionale di specie di flora e fauna minacciate di estinzione – è consentita solo se è documentabile che l’avorio utilizzato per la lavorazione sia stato acquisito legalmente e prima del 1947. Il valore degli oggetti sequestrati ammonta a circa 15mila euro.