Sono stati incastrati dalle immagini della videosorveglianza

Sono accusati di avere seguito e rapinato un anziano nell’androne del palazzo dove abitava, portandogli via il borsello nel quale erano contenuti 150 euro. Gli agenti del commissariato di polizia di Torre del Greco (Napoli) sono riusciti a risalire alla loro identità grazie alle immagini della videosorveglianza cittadina e di alcuni esercizi di via Purgatorio, dove avvenne la rapina lo scorso 4 giugno.

Per questo motivo i poliziotti hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura oplontina nei confronti di Salvatore Tammaro e Salvatore De Simone, rispettivamente di 42 e 38 anni, entrambi con precedenti di polizia, gravemente indiziati di rapina aggravata.

ad

Le immagini hanno consentito di raccogliere elementi nei confronti dei due, ritenuti responsabili di aver commesso la rapina in danno di un anziano che, seguito all’interno della sua abitazione, è stato aggredito e rapinato del borsello contenente i documenti personali e la somma di 150 euro.