Torre Annunziata, due raid in una notte tra piazza Cesaro e la Provolera: inferno nei vicoli in cui c’è stata raffica di stese. Nel mirino dei sicari un pregiudicato.

Due stese nel giro di pochi minuti nella notte di giovedì e venerdì a Torre Annunziata: il probabile obiettivo potrebbe essere un pregiudicato che abita nei pressi del corso Vittorio Emanuele, strada su cui sono rinvenuti alcuni bossoli di una calibro nove da parte dei poliziotti. Un’altra stesa, a piazza Ernesto Cesaro. I due episodi sono collegati, sostengono gli investigatori. Le ipotesi, verranno chiarite nelle indagini seguite dai poliziotti del commissariato di Torre Annunziata.

ad

Quanto avvenuto la scorsa notte, è l’ennesimo episodio di criminalità di una guerra che dura oltre un anno. Le scarcerazioni eccellenti di alcuni uomini dei Gionta, hanno cambiato gli equilibri criminali nella città vesuviana, scatenando la furia dei rivali, ed una fitta schiera di clan è pronta a mettere al tappeto i propri nemici. Fra questi, ci sono i baby poss del Penniniello, recentemente condannati per associazione a delinquere di stampo mafioso. In questo momento, nel mirino pare ci siano gli affari legati alle estersioni.

Riproduzione Riservata