TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

La procura di Napoli ha aperto un fascicolo conoscitivo sul matrimonio di Tony Colombo e di Tina Rispoli le cui immagini hanno fatto il giro di Italia per le carrozze tirate da cavalli, i giocolieri e un concerto a piazza del Plebiscito. I carabinieri hanno bussato alle porte del Comune di Napoli e interrogato una staffista del sindaco. Si cercano autorizzazioni, licenze, pagamenti di tutto quanto e’ stato messo in atto dagli organizzatori del matrimonio del cantante neomelodico con la vedova del fratello di un boss degli scissionisti.

ad

Multe e tasse per 32 mila euro al cantante

Intanto, multe per l’impatto acustico e per l’occupazione abusiva di suolo pubblico in piazza Plebiscito sono state elevate a Tony Colombo. Lo rende noto il Comune di Napoli dopo le polemiche sorte per la fastosa cerimonia e lo svolgimento di un concerto del cantante, alla vigilia del matrimonio, in piazza Plebiscito. Gli agenti dell’Unita’ Operativa Chiaia della Polizia Municipale hanno inflitto a Capuozzo una multa di 2 mila euro per “mancanza di licenza di esercizio per il pubblico spettacolo” e per la mancanza del nulla osta per l’ impatto acustico.

 

Il palco allestito per il concerto di Tony Colombo – secondo quanto ricostruito dalla Polizia Municipale – aveva inoltre comportato l’occupazione abusiva di 36 metri quadri di suolo pubblico, motivo per il quale al cantante e’ stata inflitta una multa di 173 euro, oltre all’ obbligo del pagamento della Cosap (Canone per l’ occupazione di spazi ed aree pubbliche) per 30 mila euro. Sanzionato anche il conducente della carrozza con cavalli e giocolieri che ha trasportato gli sposi al Corso Secondigliano. Il cocchiere e’ stato multato per intralcio alla circolazione stradale, mancanza del contrassegno identificativo, e del segnale posteriore di veicolo a trazione animale.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT