giovedì, Giugno 30, 2022
HomeEconomia marittima e TrasportiUn hotel per crocieristi nella Stazione Marittima di Napoli

Un hotel per crocieristi nella Stazione Marittima di Napoli

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Per la primavera del 2019 nascera’ un albergo nella Stazione Marittima di Napoli. L’hotel occupera’ il piano terra e il primo piano della storica stazione inaugurata nel 1936, e gestita da Terminal Napoli. “L’idea dell’albergo – spiega Tommaso Cognolato, presidente di Terminal Napoli – nasce a meta’ dello scorso anno per mettere in campo un’offerta completa per tutte le attivita’ nella Stazione Marittima. Sara’ rivolto principalmente ai crocieristi che arrivano qualche giorno prima della crociera o si trattengono a Napoli dopo la fine della vacanza in mare, ai marittimi e ai partecipanti dei congressi che vengono organizzati nelle ampie sale della Stazione Marittma”.

L’albergo avra’ 70 stanze e guarda anche al futuro, visto che lo storico edificio ospitera’ le due navi da crociera che costituiranno una parte consistente del villaggio atleti delle Universiadi 2019: “Nella prospettiva delle Universiadi – conferma Cognolato – sara’ utile anche se servissero posti letto per accompagnatori e staff. Ma sara’ funzionale anche al rilancio del centro commerciale all’interno della Stazione che ha avuto problemi a ingranare visto che che dopo pochi mesi dall’apertura sono stati inaugurati i cantieri della metropolitana in Piazza Municipio. Ora andiamo verso un momento in cui la piazza cambiera’ completamente, per questo abbiamo deciso di fare un investimento di 2,5 milioni di euro sull’albergo”.

“Sara’ un albergo smart, pensato per offrire servizi ai convegnisti che vengono alla Stazione Marittima ma anche per i crocieristi che arrivano a Napoli qualche giorno prima di imbarcarsi per visitare la citta’”. Cosi’ Francesco Buonfantino, a capo dello studio Gnosis Progetti, descrive il progetto dell’hotel che sorgera’ alla Stazione Marittima. L’albergo guarda i numeri, notevoli, che girano intorno alla Stazione Marittima: “che ha il piu’ grande polo congressistico della Campania – spiega l’archtetto napoletano – ma anche ai crocieristi, visto che ne transitano quasi un milione e mezzo l’anno che spesso quando si imbarcano o sbarcano hanno bisogno di un punto di appoggio”.

Il porto di Napoli

Le camere nell’albergo saranno 70 su 2.200 metri quadrati e un totale di circa 200 posti letto: “Tutte stanze doppie – spega Buofantino – che possono diventare quadruple. Abbiamo utilizzato al meglio gli spazi della struttura, progettando spazi in lunghezza che avranno una camera tradizionale e un’anticamera. Ci siamo ispirati alle cromie del mare. I corridoi dell’albergo saranno particolrmente larghi, parliamo di cinque metri, e al centro ci saranno dei box di policarbonato translucido con uffici, lavanderia, sala giochi. Alrri spazi comuni sono previsti al piano terra dove sono previste delle piccole sale riunioni”. Al piano terra ci sara’ anche uno spazio all’aperto per le stanze: “E’ previsto – spiega Buonfantino – un cortile esterno per ogni camera, che avranno una barriera di cristallo sull’affaccio verso l’attracco delle navi da crociera e una barriera di verde tra un cortile l’altro”.

Lo studio partenopeo, una cooperativa con 40 tra archittti e ingegneri, e’ impegnato su diversi progetti in citta’ tra cui il restauro dell’Hilton Britannique, una parte del Mann. Nel progetto dell’albergo e’ prevista anche l’istallazione di una rampa di scale mobili di lato allo scalone d’ingresso della Stazione Marittima.

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Leggi anche...

- Advertisement -