A 2 km di profondità.

Trema la terra in provincia di Napoli. La scorsa notte, all’1.17, si è registrata una scossa di terremoto di magnitudo 2.8 con epicentro a 2 km di profondità ed epicentro nella zona di Pisciarelli ad Agnano, quartiere partenopeo nell’area flegrea.

Nessun danno a persone o cose, ma la scossa si è avvertita non solo nelle vicinanze della Solfatara e a Pozzuoli, ma anche in numerosi quartieri del capoluogo campano: dal Vomero, a Bagnoli, a Fuorigrotta a diversi comuni dell’hinterland: da Quarto a Monteruscello a Bacoli. L’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) hanno rilevato anche alcune repliche, ma di minore entità.

ad