giovedì, Agosto 18, 2022
HomeNotizie di CronacaTerremoto nella mala di Ponticelli: stanato il reggente dei De Luca Bossa

Terremoto nella mala di Ponticelli: stanato il reggente dei De Luca Bossa

Blitz-lampo nell’ex fortino del clan Sarno: in manette il capopiazza Luca Concilio e il socio in affari Pietro De Simone. Adesso fari puntati sui reduci del gruppo De Micco

di Luigi Nicolosi

Un bltiz lampo, frutto dell’intuito investigativo dei poliziotti dei commissariati Ponticelli e San Giovanni-Barra, che in un colpo solo ha consentito di infliggere un durissimo colpo a una delle cosche più temibili di Napoli Est. A finire in manette, nel corso dell’operazione messa a segno la scorsa notte, è stato il 38enne pregiudicato Luca Concilio, ritenuto da inquirenti e investigatori l’attuale reggente del gruppo De Luca Bossa, la cosca che negli ultimi mesi ha letteralmente preso il controllo di gran parte delle piazze di spaccio di Ponticelli e dintorni.

Concilio è stato catturato nel corso di una perquisizione mirata eseguita all’interno dell’isolato 26 del rione De Gasperi, un tempo roccaforte del temibile clan Sarno e oggi ritenuto sotto il controllo proprio dei De Luca Bossa. Gli esperti poliziotti delle volanti hanno effettuato un controllo presso l’abitazione del 38enne, dove l’hanno sorpreso con un’altra persona e hanno spoperto, sul tavolo della cucina, cinque buste con 115 grammi circa di cocaina, un involucro contenente 50 grammi circa di hashish, diverso materiale per il confezionamento della droga e 395 euro di dubbia provenienza. Luca Concilio e il complice Pietro De Simone, napoletani di 38 anni e 52 anni con numerosi precedenti di polizia alle spalle, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Luca Concilio era già da qualche tempo nel mirino delle forze dell’ordine. Noto per via della sfilza di precedenti penali, da alcuni mesi, complice anche il gran numero di arresti incassati dal clan De Luca Bossa, era riuscito a ritagliarsi un ruolo di rilievi all’interno dell’organizzazione con base nel Lotto 0 di Ponticelli. La sua ascesa, grazie al chirurgico blitz della scorsa notte, potrebbe però essere già giunta al capolinea. Il tracollo dei De Luca Bossa potrebbe tra l’altro a questo punto spianare la strada agli storici rivali del gruppo De Micco, da mesi ringalluzziti dal ritorno a piede libero del ras Marco De Micco. Per questo motivo gli uomini in divisi non hanno alcuna intenzione di abbassare la guardia. I riflettori delle indagini restano più che mai puntati sulle vecchie e nuove basi di spaccio del quartiere orientale.

Leggi anche...

- Advertisement -