I carabinieri della stazione di Qualiano (Napoli), durante un servizio di contrasto ai reati ambientali nella ‘Terra dei Fuochi’, hanno denunciato tre pregiudicati, un 30enne di Villaricca (Napoli), un 64enne di Qualiano e un 18enne di Giugliano (Napoli). Il primo è ritenuto responsabile di raccolta di rifiuti non autorizzata, gli altri due di smaltimento illecito di rifiuti.

ad

Secondo quanto ricostruito, il 30enne, titolare di un’impianto di smaltimento in via Ripuaria, avrebbe consentito agli altri due di scaricare materiale ferroso in un terreno adiacente di sua proprietà. L’area, di circa 2mila metri quadri e recintata, non è risultata attrezzata per il deposito di rifiuti. E’ stata sequestrata insieme agli scarti sversati all’interno, una Fiat Uno con materiali ferrosi e 13 euro ritenuti provento dello smaltimento illecito.