Attilio Auricchio

Il Comando generale dei carabinieri ha scelto la nuova collocazione per l’ex capo di Gabinetto silurato dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris

Tornerà a vestire la divisa da ufficiale dei carabinieri dagli inizi del prossimo aprile, il tenente colonnello Attilio Auricchio, ex capo di Gabinetto e direttore generale del Comune di Napoli con Luigi de Magistris sindaco (e mentore). Il Comando generale dell’Arma ha deciso di destinarlo all’Ufficio Editoria che si occupa, tra le altre cose, della redazione della rivista del Corpo, “Il Carabiniere”.

ad

Un incarico di transizione, spiega una fonte del Comando generale a Stylo24, che si concluderà appena saranno maturi i tempi per l’affidamento di un incarico alla guida di un Comando provinciale. “Non uno di prima o seconda fascia, chiaramente”, ci racconta la fonte, “ma più defilato. Il tenente colonnello Attilio Auricchio è stato quasi un decennio fuori ruolo, e rientrare in una organizzazione così complessa com’è l’Arma dei carabinieri, con i suoi rituali, le sue cordate e i suoi meccanismi di funzionamento, comporta sicuramente qualche turno di stop”. A meno che Attilio non decida di ritentare la carriera politica. Si vedrà.