mercoledì, Agosto 12, 2020

Tag:social

Morte Morricone, per Giggino i brani del maestro sono «immemorabili»

Doppia gaffe social del sindaco di Napoli, che prima sbaglia poi nel tentativo di giustificarsi completa la doppietta con un altro errore.

Cyberbullismo, Falco: no a utilizzo social come strumenti di violenza e aggressività

L'ennesimo episodio arriva da Napoli, dove una 12enne è finita in ospedale dopo essere stata presa di mira da alcuni coetanei

Il prete sbaglia a condividere la foto e pubblica un porno

Tecnologia e religione non sempre vanno d’accordo Comincia a fare rapidamente il giro dell’isola verde il caso...

Facebook come Instagram: sparirà il conteggio dei like

Su Instagram il test è partito dal Canada per arrivare in Italia lo scorso luglio, ora potrebbe essere la volta di Facebook. Da quanto...

Gagliano a Mattarella: «Sei come Ponzio Pilato»

La socialmania non risparmia proprio nessuno e spesso fa inciampare personaggi noti e meno noti. C'è chi confonde Presidenti del Consiglio con Capi di...

«Gli ho chiesto: devo avvisare la poliziotta? Ma lui non mi ha risposto più»

di Giancarlo Tommasone Tiene banco soprattutto sui social, la vicenda della bomba carta, esplosa il sedici gennaio davanti alla pizzeria di Gino Sorbillo, in Via...

Sentite che cosa dicono al telefono quelli che terrorizzano il centro storico

di Giancarlo Tommasone Che il centro storico di Napoli, e in particolare la zona di San Gaetano, sia lo scenario dello scontro che si combatte...

Questi miserabili terrorizzano Napoli per mangiare la pizza gratis

di Giancarlo Tommasone Le mani sulla zona di San Gaetano e sul Rione Sanità, in questo secondo caso, dando appoggio ai Sequino, ridimensionati dall’operazione dello...

Ultime Notizie

Incedibili, cessioni ed acquisti. Il Napoli lavora per la prossima stagione

Tra calciatori in uscita ed obiettivi da raggiungere, spunta la lista degli incedibili di Gattuso

Caldo e fatica, cavallo muore mentre trasporta turisti alla Reggia di Caserta

L'animale del servizio di carrozze che portano i visitatori su e giù per il Parco è stramazzato...

Usura ed estorsione nel Vesuviano, si è costituito Antonino Cafiero

Fino a poco fa irreperibile, è il nipote della moglie di Nicola Esposito, reggente del clan Cesarano.
error: Il contenuto è protetto da copyright
" "