giovedì, Novembre 26, 2020

Tag:noemi

Noemi pronta a tornare a casa, ha un sogno: incontrare Mahmood

E’ quasi tutto pronto per il ritorno a casa della piccola Noemi, la bimba di 4 anni ferita durante raid di matrice camorristica a...

Agguato a Napoli, Antonio Del Re era tornato ad aspettare il lenzuolo

Aspettava solo quello. Il lenzuolo bianco, spesso fornito da una mano compassionevole, per coprire il corpo dell'uomo caduto sotto i colpi dei killer. Anzi,...

Sparatoria a Napoli, Noemi ha paura: non vuole più andare in piazza

Migliorano le condizioni della piccola Noemi, colpita da un proiettile, lo scorso 3 maggio, in piazza Nazionale, a Napoli, nel corso di un agguato....

Il papà di Noemi ringrazia il padre di Annalisa Durante

Il padre di Noemi ha chiamato oggi al telefono Giovanni Durante, il papà della bambina uccisa in un agguato di camorra a 14 anni...

Sparatoria a Napoli, Noemi lascia la rianimazione

Noemi, la bimba di 4 anni ferita in una sparatoria lo scorso 3 maggio a Napoli, ha lasciato il reparto di rianimazione dell'ospedale pediatrico...

Sparatoria a Napoli, Noemi è fuori pericolo

La piccola Noemi, la bambina di 4 anni rimasta ferita ai polmoni il 3 maggio scorso durante una sparatoria a Napoli in piazza Nazionale,...

Sparatoria Napoli, dai detenuti a Noemi un quadro e una preghiera

Iniziativa 'Fair Play' con i detenuti dedicata alla piccola Noemi, polizia penitenziaria del carcere di Secondigliano e associazioni le fanno visita in ospedale a...

Sparatoria a Napoli, Noemi ha iniziato ad alimentarsi

La piccola Noemi "è sveglia, cosciente ed ha iniziato ad alimentarsi. La bambina respira spontaneamente ma necessita ancora di un supporto di ossigeno ad alti...

Ultime Notizie

Rassegna stampa – Le prime pagine sportive

Le prime pagine dei principali quotidiani in edicola giovedi 26 novembre di Stefano...

La difesa del boss: «La pistola? E’ per difendermi dai ladri»

La conversazione intercettata in carcere, tra il reggente di un potente clan dell’hinterland napoletano e sua moglie

Mertens: «Il mio nome è stato accostato al tuo, mi scuso. Non potrò mai essere alla tua altezza. Da domani… »

L'attaccante azzurro, Dries Mertens, ricorda su Instagram con parole toccanti Diego Armando Maradona
error: Il contenuto è protetto da copyright
" "