martedì, Ottobre 20, 2020

Tag:giovanni longobardi

Camorra, l’imprenditore (indagato) denuncia il boss: mi ha rubato i clienti

di Francesco Vitale In totale sono state eseguite dodici misure di custodia cautelare (9 arresti e tre obblighi di dimora in Campania): questi i numeri...

Gli estintori del boss imposti anche nel porto turistico di Stabia

di Francesco Vitale La lotta senza quartiere, in barba a ogni regola della concorrenza, e soprattutto contraddistinta dal potere di intimidazione, proveniente dall’appartenenza a un...

Gli estintori del clan, il boss: è passato Attila. E’ finita per loro, diglielo

di Francesco Vitale Una campagna «commerciale» a tappeto, quella messa in atto da Michele Imparato, ritenuto ras dei paglialoni, gruppo malavitoso del Rione Savorito, a...

Racket degli estintori, la vittima al boss: ti aiuto io con le altre aziende

di Giancarlo Tommasone La forza di intimidazione che proviene dal solo avvertire il nome dei paglialoni (così è pure chiamato, negli ambienti criminali, il gruppo...

Il boss e l’ossessione per la concorrenza: Castellammare è mia

di Giancarlo Tommasone Secondo quanto ricostruiscono gli inquirenti nella richiesta di applicazione delle misure cautelari nei confronti del gruppo del Rione Savorito, quella dell’espansione da...

La sfrontatezza del boss degli Imparato: io non ho paura dei giudici

di Giancarlo Tommasone Nove persone sono finite in carcere mentre ad altre tre è stato notificato il divieto di dimora in Campania. L’operazione portata a...

Ultime Notizie

La riunione nel villaggio vacanze dopo la strage di Via D’Amelio

Durante il summit Cosa nostra chiese alla ’Ndrangheta di partecipare al progetto terroristico

Gruppo Oncologico dell’Italia meridionale, eletto Febbraro come segretario

Il dottor Febbraro riceve la nomina come segretario nazionale del GOIM Il direttore dell’Unità...

Pagamenti elettronici: il Governo promuove il progetto Cashless

I pagamenti elettronici stanno progressivamente sostituendo l’utilizzo del denaro contante principalmente per due motivi: sono considerati più sicuri per...
error: Il contenuto è protetto da copyright
" "