mercoledì, Marzo 3, 2021

Tag:centro storico

Sei colpi di pistola tra i turisti: terrore al Centro storico

Ancora spari in strada a Napoli, tra i turisti che hanno inondato la città. Ieri verso le 17:30 in via dell'Anticaglia, nei pressi di...

In sei contro uno per ucciderlo pugnalandolo al petto

di Giancarlo Tommasone L’operazione è scattata all’alba di questa mattina, come si fa per i componenti dei clan, quelli dei grandi. Ma nel mirino degli...

La mamma di Arturo: «Desolante il servizio delle Iene sulle baby gang»

di Giancarlo Tommasone Stylo24 ha contattato Maria Luisa Iavarone, la mamma di Arturo. Lo studente 17enne, lo scorso 18 dicembre, fu aggredito da una baby-gang...

Arturo, il mistero del baby criminale col giubbino rosso

di Giancarlo Tommasone Un mistero quello del giubbino rosso indossato da uno dei componenti della gang che lo scorso 18 dicembre aggredì, lasciandolo in fin...

«Non abbiate pietà per noi, perché noi non ne avremo per voi»

di Giancarlo Tommasone Sono le 22.17 di sabato 11 novembre e ci sono due ragazzini in posa in una camera da letto dall'arredamento alquanto kitsch....

Le baby gang rialzano la testa, le foto choc tornano su Facebook

di Giancarlo Tommasone Sono tornati. Giusto il tempo di far calmare le acque e di riemergere dal buio in cui si erano rifugiati. Nell'ombra, per...

A Napoli il record italiano di baby criminali in carcere

di Giancarlo Tommasone Di anni, Kekko, anche detto 'o nano - a causa della sua statura - ne ha appena 15. La sua situazione si...

Sangue in Via Foria, Arturo riconosce Kekko

di Giancarlo Tommasone «La ricognizione si è fatta, adesso vediamo cosa avverrà appresso. Speriamo nel consulente», a parlare - contattato telefonicamente da Stylo24 - è...

Ultime Notizie

Il boss mostra la microspia ai suoi ragazzi: attenti che finiamo tutti in galera

LA STORIA DELLA CAMORRA I problemi con le intercettazioni, e la «bonifica» dell’appartamento ordinata dal ras di Forcella Prima che...

«Avete messo in cella una persona onesta»

Torna a parlare Leonide Marziale, la moglie di Giuseppe, finito in carcere 21 anni dopo i reati commessi «Le pene...

Il primo licenziamento della Fondazione Banco di Napoli è illegittimo

I fatti risalgono ad un anno fa, ma per il dipendente potrebbe trattarsi di una vittoria di Pirro e...