Salvatore Guangi e Vincenzo Santagada

Gli equilibri in casa «azzurra»

Si scaldano i motori in vista delle elezioni suppletive a Napoli (fissate per il 23 febbraio prossimo), le consultazioni resesi necessarie a causa della scomparsa di Franco Ortolani, senatore del Movimento 5 Stelle, e per riassegnare il suo seggio rimasto vacante. Sul fronte di Forza Italia, si lavora per individuare il candidato e nel partito azzurro si registra lo scontro tra due fazioni, quella di Fulvio Martusciello, da una parte, e quella dei Cesaro (Luigi e Armando) e del coordinatore Domenico De Siano, dall’altra. Martusciello, insieme a Mara Carfagna (che non sembrerebbe opporsi alla candidatura), spingerebbero per il consigliere del Comune di Napoli, Salvatore Guangi, già candidato a marzo del 2018, nel medesimo collegio in cui si andrebbe, dunque, a ripresentare. La candidatura, però, potrebbe complicarsi, perché Salvatore Guangi, appunto per la sua vicinanza a Martusciello, risulterebbe «inviso» ai Cesaro e a De Siano. Che, a questo punto, potrebbero contrapporgli Vincenzo Santagada (presindente dell’Ordine dei farmacisti di Napoli), anche lui già candidato alle Politiche del marzo 2018. Si riproporrebbe così, lo scontro indiretto tra Martusciello e i Cesaro – di cui Stylo24 si è occupato ampiamente nei mesi scorsi -, in vista delle Suppletive, e soprattutto in vista delle elezioni per il rinnovo del Consiglio regionale della Campania.