La nota ufficiale.

La procura della Repubblica di Avellino ha accolto l’istanza di dissequestro delle barriere di sicurezza bordo-ponte installate su otto viadotti lungo l’autostrada A16 e su uno in A14 presentata dai legali di Autostrade per l’Italia. Ne da’ notizia la stessa Aspi. Il dissequestro temporaneo consente alle competenti Direzioni di Tronco della societa’ di procedere con i lavori di cantierizzazione necessari per la sostituzione delle barriere di sicurezza.

Gli interventi verranno svolti secondo le modalita’ indicate dagli uffici tecnici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Le barriere oggetto di dissequestro si trovano in A16 lungo i viadotti Carafone, Acqualonga, Vallonalto I, Vallonalto II, Vallone del Varco (tra le uscite di Baiano e Benevento), D’Antico, Lamia, Omero Fabriani(tra Vallata e Lacedonia); e in A14 lungo il viadotto Fonte dei Preti (tra le uscite di Lanciano e Val di Sangro).