Bonaventura 'Bonny' Esposito e Aurora Pezzella negli studi di C'è posta per te

La storia dei due afragolesi ha innescato accese discussioni sui social

di Giancarlo Tommasone

Lui si fa chiamare Bonny, al secolo Bonaventura Esposito, 41enne, e per più di quattro anni è stato legato sentimentalmente a una ragazza, Aurora Pezzella, che di anni ne ha 20 meno di lui (la relazione è iniziata quando Aurora era 15enne). Sono entrambi di Afragola. Dei quasi perfetti sconosciuti fino a sabato scorso, quando hanno conquistato la ribalta delle cronache rosa per la partecipazione alla popolare trasmissione condotta da Maria De Filippi, C’è posta per te. Per i pochi che non lo sapessero, si tratta di un format che va in onda su Canale 5, e in cui alla fine, si chiede al convenuto o alla convenuta invitata da chi fa richiesta alla redazione, di aprire la fatidica busta, pass necessario, nel caso in questione, per il riavvicinamento tra i due fidanzati.

Aurora ha detto no e sul web
sono piovute copiose

accuse all’indirizzo
della ragazza, additata come

quella «bugiarda e cattiva»

Nessuno, o pochi sanno, però che Bonny, a novembre scorso, è stato destinatario di una misura cautelare, per il reato di stalking. Va detto che la trasmissione Mediaset è stata girata in estate, quindi all’epoca dei fatti, Esposito non era indagato, né gli era stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati da Aurora. La ragazza, infatti aveva interrotto la relazione con l’uomo, a giugno scorso, perché, ha denunciato alle forze dell’ordine, «il suo fidanzato aveva un atteggiamento troppo possessivo, si sentiva succube e proprietà dello stesso», che le avrebbe impedito finanche di uscire con le sue amiche.

La scoperta
che l’uomo
ha due figlie,
frutto
di una precedente
relazione

A dare la forza alla ragazza, per interrompere il rapporto, la scoperta che Bonny, avesse due figlie, nate da una precedente relazione. Cosa che però, l’uomo avrebbe taciuto alla ventenne. Fatto sta, dunque, che a giugno la relazione viene interrotta, e a luglio il 41enne, per cercare di ricucire il rapporto, si rivolge a C’è posta per te. Ma secondo quanto racconta Aurora agli inquirenti, le pressioni da parte di Esposito non si sarebbero esaurite al tentativo, risultato un fallimento, di rivolgersi a Maria De Filippi. Le richieste di riavvicinamento post trasmissione (girata, lo ribadiamo in estate e andata in onda sabato 11 gennaio 2020) si sarebbero fatte via via più pesanti (anche attraverso i social), tanto da spingere la giovane, a denunciare tutto alla polizia di stanza ad Afragola.

La denuncia, gli episodi,
la misura cautelare per stalking

La querela è stata integrata dal rendiconto di alcuni episodi: in un caso, il 29 settembre, alle due di notte, l’indagato si sarebbe presentato in un locale in cui si trovava la ex fidanzata; in un altro (il 28 luglio), si sarebbe appostato in auto, intorno alla mezzanotte, nei pressi dell’abitazione della ragazza;  in un altro ancora, (sempre a luglio scorso) avrebbe intercettato Aurora all’interno di un esercizio commerciale, e afferrandola per un braccio, le avrebbe rivolto queste parole: «Ti voglio parlare, aspetta di devo parlare». Allontanandosi solo in seguito all’intervento di un’altra persona giunta in aiuto di Aurora. Le indagini sono state coordinate dal pubblico ministero Vincenzo Calvagno D’Achille, del Tribunale di Napoli Nord, ed eseguite dalle donne e dagli uomini del commissariato di Afragola, diretti da Stefano Iuorio. Il 22 novembre scorso, è stata applicata la misura cautelare, per stalking, nei confronti di Esposito.

Il divieto a cui è stato
sottosto Bonny Esposito

Gli è fatto divieto, scrive il gip Vera Iaselli, di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati da Pezzella; «di mantenere in ogni caso una distanza di almeno 200 metri dalla persona offesa dovunque si trovi»; «di non comunicare con la persona offesa con qualsiasi mezzo (telefono, WhatsApp, Facebook, ecc.). Singolare il fatto che dopo la messa in onda della trasmissione Mediaset, sul proprio profilo Instagram, il 41enne abbia scritto: «Volevo ringraziare per tutti i messaggi che mi stanno arrivando e per le belle parole che mi dite. Per rispondere a una domanda frequente: “Se adesso ho blindato il cuore”, dico no… ho ancora voglia di innamorarmi». Il messaggio ai suoi follower si chiude con gli hashtag #cepostaperte #bonny #love.