giovedì, Giugno 30, 2022
HomeNotizie di SportCalcio«Stadio? De Magistris è un populista, ignorò il mio progetto», la replica...

«Stadio? De Magistris è un populista, ignorò il mio progetto», la replica dell’ex sindaco: «Solo fumo»

Il presidente De Laurentiis ha svelato un retroscena in merito alla proposta fatta all’ex sindaco di Napoli Luigi De Magistris in merito al tema stadio

di Stefano Esposito

De Laurentiis aveva presentato progetto al comune per costruzione di uno stadio, il retroscena è stato raccontato dal patron a margine dei 130 anni del quotidiano Il Mattino: “Come si fa a pensare agli stadi con questi episodi di violenza? Se non ho certezza su chi frequenta il mio stadio, ma perché devo investire 300mln nella costruzione di una struttura capace di vivere sette giorni su sette? Qui torniamo al solito discorso.

Gravina in tre anni e mezzo non ha fatto nulla. Perché il governo non adotta la stessa legge degli anni ’60 in Inghilterra? Se accade… ecco 100 milioni per il Maradona. Io sono stato al gioco: nel 2008, con l’ingegnere che fatto restauro Hotel Gallia di Milano, ho fatto un progetto mai preso in considerazione. Poi Crimi, tesoriere di Berlusconi, scrisse legge per gli stadi, poi governo cambiò e a un certo punto ci siamo ritrovati col sindaco attuale di Firenze che prese in mano questa legge rendendola inattuabile.

Una volta presentai un progetto con lo stesso architetto dello Stadium di Torino che vanta 39mila posti. Io ne pensai uno da 40mila posti. De Magistris, populista preciso, prese il mio progetto da 70 milioni di euro, manco lo prese in esame, lui ne voleva uno da 55mila posti, nonostante le mie indagini e ricerche che avevano portato un contesto di media frequenza di circa 33mila presenze allo stadio. Con questo governo è difficile fare dei ragionamenti”.

La replica dell’ex sindaco

“De Laurentiis voleva investire 70mln per lo stadio ed io ho dissi di no? Dal 2011 al 2021 la storia è molto diversa da quella che racconta De Laurentiis.

Nel 2011 ci fu un tentativo da parte di altri imprenditori di fare uno stadio tipo quello di Monaco e Torino e lui si oppose, quello che ha proposto De Laurentiis è solo più che fumo, è la ristrutturazione dello stadio Maradona con è avvenuta non con i suoi soldi ma portando le Universiadi a Napoli.

Il Napoli ha tanti tifosi ed io ho sempre spinto per un calmieramento dei prezzi, lui lo chiama populismo. Non credo che De Laurentiis abbia voglia di spendere dei soldi per lo stadio.

Lo stadio Maradona senza la pista d’atletica non si può avere. In futuro Napoli dovrà avere uno stadio nuovo, ma alle parole di De Laurentiis e sulla sua volontà di mettere a terra un progetto importante per i tifosi e la città, per come l’ho conosciuto, io non ci credo.

Erano solo studi di fattibilità, ma non era un progetto. Quando siamo andati a vedere le carte ci siamo resi contro che le carte non c’erano”.

Leggi anche...

- Advertisement -