Mancano solo le panchine di Juventus e Milan, oltre a quelle delle due genovesi, per chiudere il mercato allenatori e dare il via alla campagna trasferimenti che, ufficialmente, prendera’ il via il 1 luglio. Quella che si apre sara’ dunque la settimana decisiva per conoscere il dopo-Allegri e il dopo-Gattuso, con Maurizio Sarri e Marco Giampaolo in pole. La panchina dei campioni d’Italia resta ovviamente lo snodo cruciale e solo una volta conosciuto il nome di mister X sara’ possibile cominciare a fare mercato, anche se la dirigenza bianconera ha gia’ portato a casa qualche operazione in ottica futura (Romero, Demiral). Milinkovic, Pogba, Rabiot, Eriksen restano obiettivi piu’ che concreti. Il centrocampista serbo della Lazio resta la principale alternativa a Pogba (che costa caro ed e’ un obiettivo serio del Real) e Romero e Spinazzola potrebbero essere i nomi giusti per convincere Lotito.

 

Il Napoli insiste per Ilicic (l’Atalanta fa muro e sarebbe disposto semmai a privarsi di Castagne in cambio di Verdi), sogna James Rodriguez ma l’ultimo nome sulla lista di Giuntoli e’ quello di Rodrigo De Paul per il quale pero’ l’Udinese chiede 35 mln. Veretout, sul quale ora sono piombati anche Arsenal, Siviglia e Roma, resta invece un obiettivo per il centrocampo che pero’ potrebbe perdere Allan che il Psg non molla.