TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

C’e’ sempre l’Inter al centro delle grandi manovre del calciomercato invernale. Infatti la dirigenza nerazzurra, dopo aver praticamente definito la trattativa per prendere Godin che lascera’ l’Atletico Madrid, sogna un grande centrocampista (Modric o Milinkovic-Savic), ha anche fatto un’offerta al Boca Juniors per il 18enne centrocampista Almendra, seguito anche dal Napoli. E’ invece corsa a quattro per Tonali: assieme ai nerazzurri ci sono Milan, Napoli e Juve, mentre la Roma sembra aver mollato il regista del Brescia.

Elseid Hysaj

Molto attiva la Lazio, che porta avanti la trattativa con il Chelsea per Zappacosta, che pero’ verra’ concretizzata solo quando ci sara’ la certezza delle partenze di Caceres (Parma), Patric (Besiktas o Spagna) e Basta (su di lui Bologna e Udinese). L’alternativa per il ruolo di esterno basso a destra e’ Hysaj, che sta spingendo per lasciare Napoli. Il problema e’ che De Laurentiis (che parla con lo Schalke 04 per la cessione di Rog) non concede sconti. In Inghilterra Ralph Hasenhuttl, tecnico del Southampton, ha ammesso che “per Gabbiadini ci sono delle offerte, dobbiamo valutarle e lui deve decidere dove vuole andare. Vi faremo sapere”. Il nome dell’ex attaccante del Napoli e’ stato accostato a Sampdoria, Milan e Betis.

Non solo Higuain, Sarri punta Cavani e Barella

Non c’è solo Gonzalo Higuain tra gli obiettivi del Chelsea: un altro ex attaccante del Napoli, Edinson Cavani, è entrato nella lista dei Blues. Lo scrive il ‘Sunday Express’, spiegando come Maurizio Sarri straveda per l’uruguaiano. Tra i problemi riscontrati dai londinesi c’è quello dell’attacco e il 31enne ‘Matador’ sembra l’uomo giusto per risolverlo: secondo il tabloid il Chelsea è pronto a mettere sul piatto 50 milioni di sterline, quasi 56 milioni di euro.

Nicolò Barella

Per il centrocampo che perderà Cesc Fabregas, destinato al Monaco, nelle prossime ore invece i Blues sono pronti a fare spesa in Italia: nel mirino il talento del Cagliari Nicolò Barella del Cagliari, obiettivo anche di big di Serie A come Juventus, Inter e Milan. Il ‘Sunday Express’ indica il Chelsea in pole: decisiva l’offerta di 45 milioni di sterline, 50 milioni di euro, per il giocatore che resterà in prestito in Sardegna fino a giugno, trasferendosi a Londra in estate. Lo stesso tipo di operazione compiuta per Christian Pulisic, acquistato dal Borussia Dortmund.

 

Maradona sta bene, i Dorados lo aspettano in panchina

“Ma quali problemi…”. A dirlo e’ stato Diego Maradona, che per dimostrare di stare bene dopo il ricovero precauzionale in una clinica di Olivos per un’emorragia gastrica, ha postato sui social le sue foto al battesimo del nipotino Dieguito Matias, al quale ha fatto da padrino. Il bimbo e’ l’erede di Diego junior, il figlio napoletano dell’ex ‘Pibe de oro’, ieri molto emozionato accanto al padre ex fuoriclasse, che si e’ presentato alla cerimonia in camicia a maniche corte, bermuda, cappello e papillon. Con loro, oltre alla moglie di Diego jr, Nunzia, c’era anche Jana, la figlia che Maradona ha avuto fuori dal matrimonio con Claudia Villafane.

“Insieme ai miei figli Jana Maradona e Diego Maradona junior, al battesimo di Dieguito Matias. Molto felice per essere il padrino!”, ha scritto, mettendo anche l’icona di un cuore, l’ex capitano del Napoli come didascalia alla foto in cui lo si vede stringere la mano al sacerdote che ha officiato la cerimonia. Nei prossimi giorni Diego dovrebbe tornare in Messico per riprendere ad allenare i Dorados, team dello stato di Sinaloa che gioca nella serie B messicana e con cui a fine anno ha sfiorato la promozione perdendo la finale dei playoff. Quella di Maradona e’ stata un’autentica impresa, perche’ quando aveva preso in mano la squadra si trovava nei bassifondi della classifica. Proprio ieri e’ cominciato il nuovo campionato, e i Dorados hanno perso in casa per 1-0 contro il Celaya, a segno con il colombiano Duvier Diaz. “Sbrigati a guarire e a tornare!”, e’ stato l’appello rivolto dalla tifoseria a Maradona, che dovrebbe tornare in panchina in occasione della partita della seconda giornata, sabato 19 contro il Juarez.

Nel frattempo, mercoledi’ prossimo, i Dorados giocheranno contro l’ Atletico Zacatepec per la Coppa del Messico, ancora privi del loro tecnico e guidati dal ‘secondo’ Jose’ Maria Martinez. Ma cosa conti Maradona per i Dorados, e quale sia l’entusiasmo generato dalla sua presenza lo testimoniano i 4.663 spettatori presenti ieri, contro i quasi ventimila di quando c’e’ Diego.“Lui ci dara’ la spinta giusta”, garantisce Martinez, impaziente di tornare a fare l’assistente del Maestro.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT