L’Inter crolla a Napoli, perde 4-1 e si fa scavalcare dall’Atalanta che l’agguanta al terzo posto a 66 punti, uno in piu’ del Milan. A rischio quindi anche la Champions League: domenica prossima dovra’ affrontare l’Empoli, ancora in corsa per la salvezza, coi rossoneri che incontreranno invece la Spal gia’ salva e i bergamaschi il Sassuolo.

I nerazzurri non entrano subito in partita e subiscono il primo gol di Zielinski al 16′. Per il resto del primo tempo cercano una reazione ma il Napoli tiene il campo e ne blocca le iniziative. Nella ripresa i partenopei raddoppiano al 61′ con Mertens e nel momento in cui i milanesi tentano una reazione, colpiscono ancora e fanno il tris con Ruiz. Passano pochi minuti e Ruiz fa doppietta e fa 4-0.

 

Un’improvvisa fiammata consente ai nerazzurri il ‘gol della bandiera’ su rigore. Icardi viene atterrato in area e con freddezza segna dal dischetto. Il risultato pero’ non cambia piu’. Il Napoli consolida il secondo posto mentre l’Inter dovra’ soffrire ancora.