TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

“Mi dispiace per il Napoli, l’Arsenal è una squadra difficilissima da affrontare”. Il tecnico del Chelsea Maurizio Sarri commenta così ai microfoni di Sky Sport l’eliminazione della sua ex squadra. “Non avrei giocato volentieri al Napoli per mille motivi, sarebbe stato bello però affrontarlo in campo neutro, come andava andava sarei uscito contento. Era la mia 22/a partita in Europa League e ne ho vinte 18, però non sono considerato un allenatore da competizione europea – ha confessato il manager dei blues, qualificatisi in semifinale grazie al successo sullo Slavia Praga, togliendosi un sassolino dalla scarpa – Proveremo a vincere, siamo arrivati in semifinale con un percorso di 11 vittorie e un pareggio. Abbiamo fatto un percorso straordinario però nelle competizioni a eliminazione diretta è sempre difficile, a volte basta pareggiare una partita per uscire. In queste manifestazioni occorre un pizzico di fortuna”.

Ghoulam: siamo stati sfortunati, spiace per fischi Insigne

“Non è un problema fisico, c’è stata un po’ di sfortuna. Non abbiamo vinto, l’Arsenal ha giocato molto bene. Spiace a tutti quanti, dobbiamo essere molto uniti”. Il terzino del Napoli Faouzi Ghoulam commenta così ai microfoni di Sky Sport l’eliminazione dall’Europa League, prendendo poi le difese del suo capitano Lorenzo Insigne, fischiato dal pubblico del San Paolo al momento del cambio. “Spiace a tutti, è molto importante per noi, dispiace sia stato fischiato – ha raccontato – E’ da anni che gioco con lui, è un ragazzo meraviglioso. Spero che la gente capisca che lui dà l’anima, dà tutto al 100%, è uno dei nostri leader. La squadra sta dietro di lui e anche i tifosi devono farlo. Questo è il primo anno di Ancelotti, è anche un anno di transizione, adesso dobbiamo ripartire e far meglio”.

 

Ancelotti: il mio bilancio è positivo

“Il bilancio è molto positivo, ho trovato un bel gruppo di giocatori molto serio e rispettoso. Siamo riusciti a giocare un calcio di alto livello, ho una società che mi appoggia e mi tutela. Da qui costruiremo qualcosa di ancora più importante il prossimo anno. Le critiche? Conosco bene questo mondo, ci saranno critiche sul mio ruolo, ma le chiacchiere le porta via il vento”. Il tecnico del Napoli Carlo Ancelotti traccia il suo bilancio dopo l’eliminazione ai quarti di finale di Europa League per mano dell’Arsenal. “Conta soprattutto la possibilità delle squadre di investire sui giocatori, di avere un fatturato più alto, in questo contesto la Juventus che ha questa possibilità ha sorpreso, ma credo sia stato un caso e penso non si ripeterà – ha proseguito ai microfoni di Sky Sport parlando delle difficoltà delle squadre italiane in Europa – Per noi il discorso è un po’ diverso, dobbiamo fare il passo secondo la gamba, abbiamo investito sul mercato con dei giovani che frutteranno. Meret ha fatto un errore di gioventù ma è un grandissimo portiere su cui dobbiamo puntare per il futuro. Lo stesso Fabian. Il calcio italiano credo sia molto ben rappresentato dalla Juventus senza considerare che per me è uscita per caso”.

Mertens: i tifosi non critichino, stiamo facendo bene

“Nei primi 10-15 minuti potevamo far gol, sarebbe stato diverso. Dopo averlo subi’to abbiamo abbassato la testa, ci abbiamo provato. L’Arsenal non e’ veramente forte, non molto piu’ di noi. Prendere gol cosi’ in area…”. E’ un Dries Mertens rammaricato quello che, dai microfoni di Sky, commenta la sconfitta del Napoli contro l’Arsenal. Ma qual e’ il maggiore rimpianto? “Nel primo tempo a Londra non eravamo messi bene in campo – dice il belga –. Poi ci abbiamo provato. Loro questa sera hanno fatto bene in difesa, era impossibile”. Cosa manca a questo Napoli? “Dobbiamo capire che siamo calciatori normali – risponde – e stiamo facendo bene, i tifosi non devono criticare perche’ stiamo facendo bene. Siamo usciti dalla Champions League per un gol, mettiamo i piedi a terra e andiamo avanti”.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA:
CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT