Sono gli attaccanti i principali protagonisti delle ultime due settimane di calciomercato. Oggi a Napoli e’ atteso l’arrivo di Hirving Lozano, il messicano proveniente dal PSV Eindhoven per una cifra vicina ai 42 milioni di euro. Lozano firmera’ un quinquennale da 4 milioni a stagione: un ricco contratto che prevede anche una clausola rescissoria da 130 milioni di euro. Dopo aver chiuso per il messicano, il Napoli vorrebbe completare il reparto offensivo con Mauro Icardi: gli azzurri sono pronti a offrire 60 milioni piu’ bonus per l’argentino. Maurito, dopo aver rifiutato 8 milioni piu’ bonus dal Monaco, non ha pero’ ancora dato segnali di apertura al Napoli, che nel frattempo si sta cautelando prendendo contatti con Fernando Llorente.

AIUTACI CON UN LIKE A MANTENERE L’INFORMAZIONE LIBERA E INDIPENDENTE

In casa Inter, Marotta sta accelerando per regalare a Conte un altro rinforzo in attacco: dopo aver visto sfumare Dzeko, il ds nerazzurro sta trattando con il Manchester United per portare a Milano Alexis Sanchez, che proprio in Italia e’ esploso con la maglia dell’Udinese. Il cileno arriverebbe con la formula del prestito con diritto di riscatto e potrebbe sbarcare ad Appiano Gentile gia’ nella giornata di domani.

 

La Fiorentina è pronta a chiudere il colpo Ribery. L’esterno francese, svincolato dal Bayern Monaco dopo 12 anni, si e’ detto “pronto per una nuova sfida” e, a quanto si apprende, potrebbe effettuare le visite mediche già domani. Il presidente Commisso gli ha offerto un biennale da 4 milioni di euro piu’ bonus. Intanto la Fiorentina e’ vicina a Tonelli del Napoli, anche se dovrebbe perdere Biraghi, destinato all’Inter.

Mario Balotelli ha scelto di ripartire da casa per riconquistare la maglia della Nazionale e la fiducia del ct Roberto Mancini. Ieri il Brescia ha presentato SuperMario, che ha spiegato la sua decisione di tornare nella citta’ che lo ha cresciuto: “Scegliere non e’ stato difficile, appena ho capito che c’era questa opportunita’ non ho cercato altro, Euro 2020 e’ un mio obiettivo”. Chi invece ha problemi di abbondanza in attacco e’ la Juventus, che sta provando a sfoltire il reparto offensivo in attesa di uno spiraglio per l’affare Icardi. Mandzukic e’ sul taccuino dei partenti e Paratici vorrebbe inserirlo nella trattativa che porterebbe Juan Miranda a Torino: il laterale blaugrana classe 2000 e’ nel mirino anche di Marsiglia e Schalke 04.