TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT

Piccolo caso “social” per il centrocampista del Napoli Allan. Sua moglie Thais Valentim ha postato su Instagram una foto del loro bambino Miguel, di sette anni, su un campo di calcio con l’espressione sorridente. Il bambino gioca al calcio e pare abbia anche talento, ma a qualche tifoso del Napoli non è piaciuto il fatto che nella foto Miguel indossasse la maglia del Barcellona. “Gli devi far indossare la maglia del Napoli, se no per me tu e tuo marito ve ne potete anche andare altrove. Se le cose stanno così prendete e valige e andatevene. Qui voglio solo persone che hanno a cuore la causa del Napoli”, ha scritto tale Raffaele.

 

Il commento ovviamente non è piaciuto alla signora Allan che ha risposto: “Ma tu chi sei per dire ‘voglio’ e ‘per me’? Vai cercare qualcosa da fare invece di fare il tifoso polemico. Mio figlio ha 7 anni ed è appassionato del calcio. Vergognati”. Sotto il post si sono poi succeduti i commenti di molti tifosi del Napoli che hanno difeso la signora, augurando al ragazzino di avere un futuro di successo nel calcio, anche con la maglia del Barcellona.

 

TI OFFRIAMO INFORMAZIONE GRATUITA, RICAMBIA CON UN GESTO DI CORTESIA: CLICCA QUI E LASCIA UN LIKE SULLA PAGINA FACEBOOK DI STYLO24.IT