Sulla vicenda indagano i carabinieri

Dramma nel parcheggio del supermercato, ferito anche un uomo di 46 anni: l’omicida si sarebbe costituito dopo alcune ore trascorse in fuga

L’hinterland a est di Napoli si tinge di giallo. Anzi, di rosso sangue. Questa mattina, intorno alle 9,30, all’interno del parcheggio del supermercato Conad di via Marigliano,  nel comune di Somma Vesuviana, una 63enne di Saviano è stata uccisa da una persona che le ha sferrato diverse coltellate. Lievemente ferito un 46enne di Sant’Anastasia. Indagini in corso da parte dei carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna per identificare il responsabile e chiarire la dinamica dell’evento.

I contorni della vicenda restano al momento tutti da inquadrare, il movente del delitto – stando ai primi rumors investigativi – sarebbe però di natura personale, forse passionale. Gli investigatori dell’Arma hanno intanto ascoltato l’uomo rimasto ferito e stando scandagliando il passato della donna uccisa al fine di riscontrare eventuali motivi di astio nei suoi confronti. Dopo il delitto l’aggressore si è rapidamente allontanato dalla scena, ma stando ad alcune indiscrezioni intorno alle 11 il presunto responsabile si sarebbe costituito in caserma. Attesa per capire la natura del suo eventuale rapporto con la vittima.

ad
Riproduzione Riservata