In casa del 54enne già noto alle forze dell’ordine sono stati trovati anche 1.560 euro in contanti: «Sono i risparmi del reddito di cittadinanza».

Appena hanno visto quel paniere essere calato, poco prima della mezzanotte, da un balcone, gli agenti del commissariato Vicaria Mercato hanno capito subito che all’interno non poteva esserci altro che droga. E come quello che era a tutti gli effetti un cliente li ha visti arrivare si è subito dato alla fuga a bordo del suo scooter. Eugenio Araniello, 54enne già noto alle forze dell’ordine, ha capito come sarebbe andata a finire e dopo aver abbandonato il cesto con all’interno della cocaina, si è chiuso in casa e ci sono voluti circa 15 minuti per farsi aprire la porta. Tempo durante il quale i poliziotti hanno sentito ripetutamente il rumore dello sciacquone del water.

All’interno dell’appartamento non è stata trovata altra droga, ma 1.560 euro in banconote di vario taglio nascosti in un calzino. L’arrestato, messo ai domiciliari in attesa del giudizio con il rito direttissimo, si è giustificato dicendo che quelli erano i risparmi del reddito di cittadinanza percepito dalla moglie. Araniello, secondo gli investigatori, gestiva una piazza di spaccio nella zona per conto del clan Mazzarella.

ad
Riproduzione Riservata